Ultim'Ora

Andria (Bat). Nascondono hashish in casa per il successivo smercio. Due arresti dei carabinieri

La droga e il materiale sequestrato. (foto cc.) ndr.

di Redazione

ANDRIA (BT), 29 AGO. (Comunicato St.) - Ad Andria, la scorsa serata, l’attività di controllo dei Carabinieri della locale Compagnia ha consentito di scovare altri due pushers, arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di A.A., di 30 anni, e di D.T.M., di 37 anni, entrambi del luogo, già noti alle forze dell’ordine per reati sempre connessi al traffico di droga. I militari dell’Aliquota Radiomobile, apprese notizie dell’attività illecita dei soggetti, si sono appostati nei pressi dell’abitazione del 37enne, frequentato assiduamente dal complice, constatando un andirivieni giudicato sufficiente per optare ad una irruzione nell’ dell’abitazione. All’interno, i Carabinieri hanno eseguito una perquisizione sul 30enne rinvenendo tre stecche di hashish del peso complessivo di grammi 11, più una dose confezionata, pronta per lo smercio, oltre alla somma contante di euro 25,50. L’attività è proseguita controllando l’intero appartamento in cui, da un suppellettile posto nella camera da letto, vi erano celati altri 33 grammi della medesima sostanza, suddivisa in 15 dosi e 4 stecche, oltre all’attrezzatura necessaria per suddividere, pesare e confezionare le varie dosi. Va segnalato che A.A., già qualche giorno prima, è stato denunciato in stato di libertà in quanto, sorpreso con altro pregiudicato, si è dato alla fuga nel momento in cui stava per essere controllato dai Carabinieri, disfacendosi di un borsello contenente numerose dosi di hashish, lanciandolo all’interno di un luogo ludico frequentato da bambini. Gli stupefacenti ed il materiale sono stati sottoposti a sequestro, mentre i due sono finiti presso il carcere di Trani.



Nessun commento