Ultim'Ora

Birre. La Birra Morena brinda con cinque medaglie

 La Birra Morena brinda con cinque medaglie. (foto com.) ndr.

di Vito Scisci

BARI, 24 AGO. - Agli International Beer Challenge incetta di premi con le quattro craft beer a concorso Dopo la medaglia d’argento con Morena Unica negli USA agli Open Beer Championship, Birra Morena fa incetta di premi agli International Beer Challenge di Londra. Successo senza eguali per l’azienda lucana andata a premio con le quattro birre presentate a concorso: per la Morena Unica medaglia d’argento per il gusto e bronzo per il packagin e label; medaglia di bronzo per la Morena Celtica Super, per la Morena Lucana Bio e per la Morena Lucana Bianca. L’International Beer Challenge, ormai alla sua ventesima edizione, si propone di premiare e promuovere le migliori birre provenienti da tutto il mondo. Quest’anno vi hanno partecipato aziende che producono birre da ben trenta nazione di tutti i continenti degustate da un folta giuria composta da giudici esperti di gusto allargata a rivenditori, importatori e uomini di cultura. “Abbiamo accettato di buon grado di partecipare a questa competizione internazionale – spiegano con soddisfazione i Tarricone titolari del birrificio Birra Morena – raccogliendo consensi e medaglie che ci ripagano di anni di investimenti e di studi particolareggiati nella ricerca. Gli International Beer Challenge sono una occasione importante per verificare il proprio lavoro e conquistare spazi nel mercato internazionale dove il prodotto made in Italy offre garanzie a tutti i consumatori per qualità e originalità. Le nostre craft beer sono prodotte in Lucania, terra incontaminata, ricca di vegetazione, boschi, acqua sorgiva purissima, prodotte con malti locali di alta qualità e rifermentate in bottiglia con lieviti ad alta fermentazione e sono caratterizzate da gusti unici e molto particolari, amabili ed inconfondibili”. Le birre medagliate sono prodotte a Balvano, in provincia di Potenza, in uno stabilimento sorto nei primi anni ’80 e rilevato nel 1999 dalla famiglia Tarricone, dopo essere passato di proprietà in proprietà, da Prinz Brau a Birra Moretti, al Gruppo Labatt, a Interbrau ed infine all’Heineken.



Nessun commento