Ultim'Ora

Bisceglie (Bat). Sorpreso a detenere marijuana e hashish, ne occulatava oltre tre kilogrammi in un deposito. I carabinieri arrestano un minorenne

La droga sequestrata. (foto cc.) ndr.

di Redazione

BISCEGLIE (BT), 26 AGO. (Comunicato St.) - Carabinieri della Tenenza di Bisceglie hanno tratto in arresto un diciassettenne, insospettabile e residente nella cittadina, per essersi reso responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di munizionamento comune da sparo. L’operazione, condotta nell’ambito delle attività di prevenzione e repressione dello spaccio nelle quali è continuativamente impegnata l’Arma, è stata portata a termine, sulla base di molteplici segnalazioni giunte dalla cittadinanza, allarmata dalla presenza di un giovane, frequentatore dei locali del centro cittadino, sospettato di gestire un fiorente spaccio di droghe. I servizi di osservazione, reiterati soprattutto nel fine settimana, hanno consentito di individuare il sospettato e di bloccarlo nelle prime ore del pomeriggio di ieri nella zona di Via Sant’Andrea mentre era in apparente atteggiamento di attesa. Fermato dai militari, il prevenuto sottoposto a perquisizione sul posto, veniva trovato in possesso di alcune dosi di marijuana. Non è sfuggita tuttavia all’arguzia dei Carabinieri il possesso di un mazzo di chiavi cui il giovane attribuiva paternità fantasiosa dicendo di averle appena trovate sul selciato: all’esito di una prova durata qualche minuto sulle serrature di alcuni garage nei paraggi, i militari hanno individuato un vero e proprio deposito di stupefacenti della stessa natura e forma di confezionamento di quelli detenuti dal diciassettenne. All’interno del locale sono stati difatti rinvenuti e posti sotto sequestro 3,5 kg di marijuana, 140 grammi di hashish, copioso materiale per il confezionamento e quattro munizioni cal. 7,65.



Nessun commento