Ultim'Ora

Calcio. Coppa Italia: Il Foggia passa a Vicenza

I tifosi del Foggia al "Menti" (foto web) ndr.
di Mario Schena

Foggia 6 ago - Signori si parte. Tim Cup, secondo turno con il Foggia impegnato a Vicenza che nella prima fase ha battuto la Pro Piacenza. Si sarebbe dovuto giocare allo Zaccheria, ma i lavori di ampliamento della capienza dello stadio foggiano hanno obbligato il Foggia a chiedere l’inversione del campo. Ha vinto il Foggia per tre a uno sbagliando anche un rigore. La gara era importante per il Foggia soprattutto per testare le tenuta fisica e valutare i nuovi acquisti. Assenti gli squalificati Loiacono, Agnelli ed Empereur e l’infortunato Figliomeni.  
Recuperato in extremis Celli mentre Sarno per scelta tecnica. I veneti sono alla seconda uscita ufficiale. Nella prima fase della Coppa Italia hanno superato il turno battendo nettamente la Pro Piacenza. Inizia bene la squadra veneta mettendo inizialmente in difficoltà il Foggia che però trova il tempo per organizzarsi e comincia a diventare padrone del campo. Al ventiduesimo Floriano tira a botta sicura, ma Valentini e bravo a parare in tuffo. Dopo un minuto ci prova Agazzi che raccoglie un retropassaggio di Floriano ma non centra la porta. Ancora Foggia con una conclusione di Deli da posizione ravvicinata respinta bene dal portiere biancorosso. Al ventinovesimo De Giorgio lancia Giacomelli che si sistema la palla ma al momento del tiro viene recuperato da Coletti che gli mette la sfera in angolo. Il Foggia domina e a quattro minuti dal riposo passa in vantaggio con il suo bomber principe; Mazzeo che sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Chiricò batte Valentini con un bel diagonale. Tutti negli spogliatoi e ripresa che dopo qualche schermaglia iniziale vede i padroni di casa prima pericolosi a causa di un errato retropassaggio della difesa rossonera che innesca un´azione pericolosa del Vicenza sventata da Guarna e poi pareggiare su calcio di rigore causato da Martinelli. Fuori Floriano e dentro Milinkovic. Al tredicesimo il destro di Gerbo è centrale e quattro minuti dopo il sinistro di Chiricò sfiora il palo alla sinistra di Valentini. Al ventiduesimo Mazzeo colpisce la traversa su calcio di rigore, ma si fa perdonare due minuti dopo portando in vantaggio il Foggia. 
Dentro Fedato per Chiricò.  Il Foggia dilaga al minuto trentuno con Milinkovic che bagna il suo esordio con il gol del tre a uno. La reazione del Vicenza si limita ad una conclusione centrale di De Giorgio. Terzo cambio per il Foggia, fuori Dei e in campo Fedato. La partita non ha più nulla da dire e si chiude dopo cinque minuti di recupero concessi dal signor Aureliano di Bologna. Buona quindi la prima per un Foggia ancora in rodaggio, ma con Mazzeo pronto a candidarsi per il trono di cannoniere principe anche tra i cadetti. Domenica prossima i rossoneri andranno a Genova sponda sampdoriana per il terzo turno di Coppa Italia Tim. Risultato scontato? Noi non lo crediamo. 
Questo Foggia darà fastidio, anche a club blasonati.



Nessun commento