Ultim'Ora

Estero. In Libia il vero contropotere a Haftar e Sarraj sono le tribù, Gheddafi lo sapeva

Territorio libico. (foto Agi) ndr.
Così i 140 gruppi si spartiscono il controllo del territorio. Chiunque voglia comandare in questo Paese deve fare i conti con loro. Gli articoli del Giornale e dell'HuffPost sul perché le minacce di Haftar non sono da sottovalutare 

di Redazione

ROMA; 4 AGO. (AGI) - La recente distensione tra il generale Khalifa Haftar e Fayez Sarraj potrebbe essere un primo timido passo verso la pacificazione del Paese, con la promessa del disarmo delle milizie ed elezioni a marzo 2018. Tenere "insieme" la Libia, tuttavia, non è semplice: in nessun Paese del mondo l'affiliazione tribale è così importante, così in grado di influenzare i rapporti interni e la gestione del potere. L'appartenenza tribale era decisiva durante l'era di Gheddafi - che consolidò la sua posizione stringendo alleanze con determinati capi tribali, come i Warfalla e i Magarha - e lo è stata in questi anni di frammentazione e guerra interna, che ha spinto tanti libici a dividersi nuovamente su linee claniche, in assenza di reali strutture di governo centrale. n Libia non si vince la guerra senza l'appoggio di tutta una serie di tribù, e non si governa senza che vi siano accordi di convivenza e pacificazione con e tra i gruppi tribali. Un mese fa, la notizia che alcune importanti tribù erano passate dalla parte di Khalifa Haftar aveva spinto gran parte degli osservatori a porre il generale in una nuova posizione di potere. 

I gruppi sono 140, circa 30 quelle più influenti 

Il regime di Gheddafi, dal canto suo, ha a lungo dominato il Paese grazie ad un accordo con la tribù più ampia (i Warfalla), con i Magarha (sposandone un membro) e la sua stessa tribù, quella dei Qadhadhfa, assegnando posizioni di potere nella burocrazia e nell'Esercito quasi esclusivamente a esponenti di questi gruppi. Si tratta di tribù stanziate sopratutto a ovest, e ciò spiega in parte perchè le tribù dell'est siano state le prime a rivoltarsi nel 2011. Le tribù libiche sono circa 140, di cui però solo una trentina significative dal punto di vista numerico, politico e dell'organizzazione militare. Le tribù si dividono a loro volta in clan e in famiglie.



Nessun commento