Ultim'Ora

Attualità. Il Movimento Consumatori Puglia si schiera in difesa della Legge sulla Partecipazione

Il logo (foto) ndr.
di Redazione

BARI, 13 SET. (Com. St.) - Il Movimento Consumatori Puglia si schiera in difesa della Legge sulla Partecipazione approvata in Puglia impugnata nelle scorse ore dal Consiglio dei Ministri.
“La Legge sulla Partecipazione della Regione Puglia n. 28 del 2017 – spiega il presidente del Movimento Consumatori Puglia e vice presidente nazionale, dr. Bruno Maizzi - è un traguardo per tutti i cittadini che è stato raggiunto attraverso un lungo percorso che ha coinvolto migliaia di cittadine e cittadini pugliesi. Un lungo percorso di cittadinanza attiva che va difeso e tutelato”. Pertanto secondo il Movimento Consumatori Puglia è opportuno che le istituzioni dialoghino e correggano eventuali errori senza vanificare il percorso positivo di partecipazione.
“La Legge sulla Partecipazione della Regione Puglia – conclude il presidente del Movimento Consumatori Puglia e vice presidente nazionale, dr. Bruno Maizzi – è stata, è e sarà l'occasione per rimettere al centro delle scelte della politica che riguardano il territorio, i cittadini”.




Nessun commento