Ultim'Ora

Politica. La Boschi annuncia 60 milioni in più sul piano anti violenza

Maria Elena Boschi. (foto Agi) ndr.
Il sottosegretario ospite della Festa dell'Unità: "Il Partito Democratico è l'unico argine al populismo"

di Redazione

ROMA, 2 SETT. (AGI) - Il sottosegretario ospite della Festa dell'Unità: "Il Partito Democratico è l'unico argine al populismo" Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, è stata ospite giovedì sera alla Festa dell Unita di Pesaro. La Boschi, come scrive il Resto del Carlino, è entrata sul palco di piazzale Collenuccio in abito nero, applaudita dalla folla. Poi ha risposto alle domande sul Partito democratico, sulle misure per la sicurezza, sul governo, sul Jobs act, sulle prossime elezioni, sulle alleanze possibili.

"Pd unico baluardo al populismo" 

Il sottosegretario Maria Elena Boschi ha spiegato che "il Partito Democratico è l'unico argine al populismo, all'estremismo e alle demagogie che sono rappresentati da altre forze politiche". "Il Pd, in questi anni, sostenendo i governi Renzi e Gentiloni, ha dato risposte vere alla gente, come dimostrano anche i risultati positivi usciti oggi sull'occupazione, con il 60% dei nuovi posti creati che sono contratti a tempo indeterminato. Poi ci sono tutte le altre misure sui diritti civili, sul terzo settore ed altro che sono state approvate credendo nelle validità delle proprie battaglie politiche, anche avendo nella coalizione di governo un partito di centrodestra". Per questo - ha affermato ancora il sottosegretario Boschi - il Pd resta l'unica vera alternativa possibile ai tanti estremismi che stanno emergendo negli ultimi mesi. Ci auguriamo che la gente creda nei nostri programmi e ci lasci guidare il Paese per altri 5 anni, in modo da poter proseguire il lavoro in questa direzione". 

"Stanziati 60 mln in più per il piano antiviolenza" 

"Sulla sicurezza la nostra è una linea di buon senso, che tiene insieme diritti, legalità e integrazione", ha detto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio. "Faremo un piano antiviolenza e abbiamo stanziato 60 milioni in più, collaborando con i Comuni per progetti e misure di sostegno a donne che sono state vittime di fatti gravi", ha aggiunto Boschi che però, a una domanda sugli stupri di Rimini, ha voluto ricordare che la maggior parte delle violenze contro le donne accadono in famiglia non sulle strade. 

"Nessuna guerra in atto nel Pd" 

Interrogata su cosa pensi del titolo "Gentiloni si mangia Renzi" con cui apriva 'Il Fatto Quotidiano' giovedì 31 agosto, Maria Elena Boschi ha sottolineato che "non esistono guerre nel Pd. Sono solo alcuni giornali che devono inventarsi titoli che non corrispondono alla realtà". "Io ho la fortuna di leggere i giornali solo alla sera e spesso mi accorgo che titoli e notizie sono già superate in poche ore". Poi ha aggiunto: "Il Pd sta sostenendo con determinazione questo governo e la ricchezza del Pd sono i tanti uomini e donne che continueranno a farlo. Noi abbiamo il dovere di rispondere alle esigenze concrete della gente e in questi 3 anni lo abbiamo fatto approvando molte leggi innovative, delle unioni civili al Jobs Act. Dobbiamo ancora crederci". 

"Sul lavoro siamo sulla strada giusta" 

"I risultati sull'occupazione ottenuti dal 2014 ad oggi, con quasi un milione di posto di lavoro in più dimostrano che siamo sulla strada giusta", ha detto Maria Elena Boschi. "Tutto questo è merito dei governi che si sono succeduti ma anche del Partito democratico che li ha sostenuti. Il Jobs Act è un'operazione valida. Ci sono ancora molte cose da fare, dobbiamo andare avanti così". "Tema delle alleanze non mi appassiona" "Il tema delle alleanze non mi appassiona. Io credo che il Partito democratico debba caratterizzarsi in maniera netta e fare le sue proposte alle gente", ha detto la Boschi. "Faremo ad inizio ottobre una conferenza programmatica per discutere all'interno e aprirci al confronto, andando poi a ottenere il consenso da parte degli elettori e dei cittadini" ha aggiunto, convinta che "bisogna ripartire dai cittadini, dalle persone e dalle loro esigenze: Non va bene il modello di partito che si basa solo sui social network, dobbiamo offrire una proposta diversa".



Nessun commento