Ultim'Ora

Putignano (Ba). Sorpreso in piazza con dosi di cocaina. Giovane pusher nella rete dei Carabinieri [CRONACA DEI CC. ALL'INTERNO]

Un arresto dei cc. a Putignano. (foto cc.) ndr.

di Redazione

PUTIGNANO (BA), 14 SETT.(Comunicato St.) - Nel corso di predisposti servizi di controllo del territorio, i Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle (BA) hanno intensificato i controlli nei luoghi di ritrovo dei giovani e nelle fasce orarie più a rischio, al fine di contrastare i fenomeni inerenti l’uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Nel primo pomeriggio di ieri, difatti, in Putignano, ai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, non sono passati inosservati due giovani, tra l’altro già conosciuti, seduti su una panchina di una piazza in periferia. Il loro comportamento ha subito insospettito i militari che hanno deciso di effettuare, nei loro confronti, un controllo, sorprendendo uno dei due, identificato in M.F., 21enne del luogo, in possesso di un pacchetto di fazzolettini al cui interno erano celate ben nove dosi di cocaina, destinata allo spaccio. Per il 21enne sono quindi scattate le manette e su disposizione della competente A.G., è finito agli arresti domiciliari presso l’abitazione di residenza. La droga, del peso complessivo di grammi 6 circa, è stata sequestrata unitamente ad alcune banconote considerate provento dello spaccio. Sono in corso indagini per stabilire i canali di approvvigionamento dello stupefacente e la clientela cui era destinato. 


La droga sequestrata. (foto cc.) ndr.
BARI - JAPIGIA: COCAINA LANCIATA DAL BALCONE DI CASA: 2 ARRESTI

Continuano senza sosta i controlli straordinari dei Carabinieri del Comando Provinciale di Bari finalizzati a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nel quartiere di Bari Japigia. A pochi giorni da un importante sequestro di droga che ha portato all’arresto di un intero nucleo familiare, questa volta, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari Centro hanno arrestato due soggetti per detenzione in concorso ai fini di spaccio di 240 grammi di cocaina. Si tratta di due pluripregiudicati del quartiere Japigia, il 28enne G.L. e il 48enne F.M., già noti alle Forze dell’Ordine per i loro trascorsi penali. L’attenzione dei militari è stata attirata dal movimento sospetto di F.M. che, a bordo del proprio ciclomotore, si è fermato sotto casa di G.L., il quale, notando il suo arrivo, lo ha invitato a recarsi sul retro della palazzina. A questo punto, i Carabinieri, appostatisi nelle immediate vicinanze, hanno assistito all’intera scena durante la quale il soggetto, dopo essersi affacciato dal balcone, ha lanciato tre involucri, immediatamente occultati da F.M. nella carenatura di un altro scooter posteggiato nelle vicinanze. Questi, ignaro della presenza dei militari, è stato prontamente bloccato e perquisito, mentre un’altra pattuglia, giunta nel frattempo in ausilio, è salita al secondo piano della palazzina per fermare F.M. Dal quantitativo di droga sequestrato, risultata purissima a seguito delle analisi esperite dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti, si sarebbero potute ricavare più di 1.200 dosi che, immesse sul mercato dello spaccio al dettaglio, avrebbero fruttato non meno di 20mila euro. Per tali ragioni entrambi sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso e successivamente tradotti presso la Casa Circondariale di Bari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.



Nessun commento