Ultim'Ora

Taranto. La Polizia festeggia San Michele Arcangelo

La locandina dell'evento. (foto com.) ndr.

di Daniele Lo Cascio 

TARANTO, 28 SETT. - Si terranno domani venerdì 29 settembre i festeggiamenti straordinari in onore di san Michele Arcangelo, protettore della Polizia di Stato. Il programma prevede alle ore 10.15 la traslazione dell’antico simulacro di San Michele dalla chiesa omonima situata in via Duomo, alla cattedrale di San Cataldo, a cura della confraternita dell’Immacolata. La Polizia di Stato che venera il santo come suo protettore presterà la scorta d’onore e la Banda città di Crispiano presterà il servizio bandistico. Alle ore 11.00, l’arcivescovo monsignor Filippo Santoro presiederà la santa messa in cattedrale. Alle ore 18.30, don Emanuele Ferro, parroco e padre spirituale della confraternita, presiederà la santa messa vespertina in cattedrale e la supplica ai tre arcangeli, Michele, Raffaele e Gabriele, invocando la Liberazione di Dio, la Guarigione di Dio e la Potenza di Dio. La settecentesca statua lignea di San Michele Arcangelo è attribuita a Nicolò Fumo, scultore e architetto campano che fu un autorevole esponente del barocco napoletano con particolare riferimento proprio alla scultura lignea. Sue opere sono conservate nel museo diocesano di Napoli, nel duomo di Lecce e in quello di Avellino. È la prima volta che la statua viene portata in processione lungo via Duomo.



Nessun commento