Ultim'Ora

Caccia. La Deroga alla caccia dello "storno" dalla Regione Puglia e per i cinghiali si attende provvedimento?

Caccia in deroga allo Storno in Puglia. (foto web) ndr.

di Franco Nacucchi

GRAVINA IN PUGLIA (BA), 6 OTT. - La Regione Puglia, autorizza la caccia in deroga allo storno, le dichiarazioni dell'assessore al ramo Leo Di Gioia, troppi dubbi. E' stata approvata la delibera di Giunta che consente la deroga alla caccia allo storno fino al 14 gennaio 2018. La Giunta Regionale, spiega l'assessore reg. Di Gioia, ha, difatti, approvato l'autorizzazione al prelievo di una specie che è oggettivo pericolo per le colture, specie olivicole e orticole, come già verificatosi in diverse aree della nostra Regione, in particolare nelle zone tra Bari e Brindisi. Il prelievo, da effettuare da parte di operatori autorizzati e regolarmente iscritti agli ATC è concesso per un massimo stagionale di 30": Il provvedimento è necessario e ha il fine ultimo di tutelare i nostri agricoltori. L' autorizzazione avrà validità dal 60esimo giorno dalla pubblicazione sul Burp, tempo utile al Ministero per eventuali osservazioni o ratifica. Si auspica che detto provvedimento venga esteso anche ai cinghiali, dove potrebbe essere utile un Piano di controllo del cinghiale nel territorio, visto che capita spesso vedere attraversare strade pubbliche, decine di cinghiali, in particoalr modo sulla sp 230.



Nessun commento