Ultim'Ora

Spettacolo. Compagnia Vitruvians: “TUTTO QUELLO CHE” 2 e 3 novembre h 19.00 e 21.30 al Teatro Palazzo

La locandina dell'evento. (foto com.) ndr.

di Redazione

BARI, 29 OTT. (Comunicato St.) - La Vitruvians Performing Arts porta in scena il 2 e 3 novembre al Teatro Palazzo di Bari un nuovo musical contemporaneo e sperimentale dal titolo “Tutto quello che”, regia di Francesco Zeffiri, patrocinato dal Comune di Bari. Ormai al sesto anno di attività, la Vitruvians Performing Arts ha riscosso grande successo con il musical inedito “Samuel the producer” del 2016 e con la stagione teatrale 2013-2014 che proponeva quattro spettacoli di diverso genere: “Midnight in Chicago” (musical), “Life95” (contemporanea di musica classica), “Processo a Maria Antonietta” (teatro sperimentale) e “Studio su Il Grande Gatsby” (teatro-danza). Nel 2017 porta avanti 8 produzioni, tra corti teatrali e musical, con all’attivo 58 membri specializzati in vari settori delle discipline sceniche. “Tutto quello che”, nuova proposta di questo autunno, racconta nell'arco temporale di tre giornate le vicende di una compagnia teatrale. Il filone narrativo centrale riguarda la messa in scena di uno spettacolo, dalle prove generali all'emozione della prima, dai momenti di ritrovo serale alla conclusione dell'esperienza. Durante questi tre giorni diversi eventi porteranno ad esaminare alcuni avvenimenti della vita dei personaggi. Come anelli di una stessa catena, ogni evento è legato all’altro. Dal tema delle relazioni affettive, all’accettazione di se stessi, dalla realizzazione personale alla prigionia del lavoro, il musical scorre pagine importanti per la vita dei giovani e degli adulti di oggi. Visto il recente successo mondiale, sono stati inseriti due tributi al film “La la land”. Altri riferimenti sono relativi al musical “Rent”. Così come nel recital inglese, vengono toccati argomenti estremamente attuali come l’omosessualità e la dipendenza dalla droga. Il messaggio di fondo riguarda le modalità con cui il teatro abbia cambiato la vita dei protagonisti o abbia fatto anche solo da sfondo ai loro avvenimenti personali. Con più di 1300 persone partecipanti all’evento dello scorso anno, anche questa produzione si preannuncia un momento rilevante per il panorama culturale della città di Bari e provincia.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento