Ultim'Ora

Sport. Calcio. Con 3 reti a 2 il l’Incedit espugna allo “Spina” l’USD Vieste

Durante la partita (foto Foggia Incedit) ndr.
di Nico Baratta

VIESTE (FG), 12 NOV. - Trasferta garganica per “I Canarini di Foggia”. Domenica 12 novembre 2017, alle ore 14:30, a Vieste, sul campo comunale R. Spina Via Giovanni XXIII, i ragazzi dell’ASD Calcio Foggia Incedit 1957, allenati da Mister Enrico La Salandra, hanno affrontato l’USD Vieste. Con 3 reti a 2 i foggiani son riusciti a espugnare lo stadio viestano. La partita era valevole per la sesta giornata del campionato di Seconda Categoria, girone A, Puglia. Sul campo son scese due formazioni agguerrite, che hanno fatto ben comprendere che volevano la vittoria. Reduce dalla pesante sconfitta contro i cugini dell’Accademy Sannicandro, l’USD Vieste dall’inizio ha dettato gioco, imponendo all’Incedit il loro pressing. Ma i foggiani hanno saputo attendere e sfruttare la condizione fisica che li ha accompagnati fino al novantesimo, così da imporsi su un campo ostico e con più di un centinaio di tifosi viestani, molto rumorosi. Con questo risultato il Foggia incedit si è portato a 10 punti in classifica, seconda, in compagnia di altre tre squadre, con la Salvemini Manfredonia, Gioventù Calcio Cerignola e Real Foggia. Il prossimo appuntamento, domenica prossima, 19 novembre 2017, il Foggia Incedit sarà impegnato in casa, sempre al “Don Uva” alle ore 14:30, contro il Real Sannicandro (di Bari), ferma a 8 punti. A Vieste giornata soleggiata, con temperatura primaverile, 23 °C, ma ventosa.

La cronaca

Per tutto il primo tempo i foggiani hanno condotto una gara sottotono. Sentivano il peso della trasferta e il campo ostico. Non hanno espresso un buon gioco, complice un Vieste sempre in attacco e con gioco al centrocampo ben organizzato. Il Foggia Incedit è scesa in campo con la maglia gialla e pantaloncini blu, mentre l’USD Vieste ha indossato la tenuta di casa, maglia celeste e pantaloncini blu. Pur sottotono è il Foggia Incedit a confezionare la prima occasione di rete. Al 7’ è Gerardi, su assist di Bruno, ad impensierire il portiere di casa, che respinge e poi la difesa spazza via il pallone. Due minuti dopo è il Vieste a farsi vedere dalle parti di D’Elia, con Flaminio servito da Di Mauro a impensierire i difensori foggiani, ma la palla vola alta sopra la porta. La difesa di casa è attenta ai vari scatti di Tucci. Ma è il centrocampo viestano a commettere errori e i Canarini di Foggia ne approfittano. Al 17’ svarione dei padroni di casa a centrocampo, Tucci prende palla e si invola verso la porta difesa da Di Gironimo, vede Bruno libero e lo serve, che si accentra e sfodera un tiro centrale che si stampa sul portiere.  Tre minuti dopo, sempre per sviste a centrocampo del Vieste, Bruno intercetta il pallone, osserva i suoi compagni e serve Guerra che impensierisce nuovamente Di Gironimo, che salva il risultato. Il Vieste pur dominando con possesso palla e gioco, non riesce a penetrare la difesa dei foggiani. Costruisce gioco a centrocampo ma perde l’attimo per finalizzare passaggi e giocate verso la punta di casa. Il gioco diventa più nervoso e al 24’ Villani, per l’Incedit, viene atterrato da dietro ma l’arbitro, il sig. Angelo Tosches della sezione di Foggia, non concede la punizione. Fallo non concesso, fallo subito, e dato. Infatti al 25’ è il Vieste ad ottenere una punizione dal limite, batte Protano ma D’Elia e lì, accompagnando con lo sguardo il pallone che finisce al lato del palo. Al 31’ Tucci, lanciato dal sempre tenace e attento Bruno, tenta la rete ma l’arbitro lo ferma in offside. Dalla battuta della punizione è il Vieste a presentarsi davanti a D’Elia, che al 33’ con Desimio tenta la rete. Nulla da fare, la palla vola alta. D’Elia rimette dal fondo e Tucci tenta la sorte, ma Di Gironimo devia in angolo. Sugli sviluppi del corner il Foggia Incedit passa in vantaggio. Tucci di testa supera il portiere. USD Vieste 0 – Foggia Incedit 1. I padroni di casa non ci stanno a perdere, pressano e tentano di sfondare la difesa ospite. Al 37’ Santoro s’incunea nell’area foggiana, cerca la rete ma viene atterrato. È rigore. Dal dischetto batte Flaminio e pareggia i conti. USD Vieste 1 – Foggia Incedit 1. Il Vieste attacca e il Foggia non riesce a contrastare. Al 39’ Coda  viene ammonito per fallo da dietro. Ma è lo stesso Coda che al 45’ si presenta davanti D’Elia che respinge d’istinto il tiro del centravanti viestano, la palla carambola tra gamba e palo e s’insacca in rete. USD Vieste 2 – Foggia Incedit 1. Il goal mette tensione e su un fallo di Pipoli su Iannone il clima s’accende e l’arbitro espelle i due calciatori. Un minuto di recupero e si va negli spogliatoi.

Nella ripresa in campo scendono gli stessi dieci del primo tempo. Il Foggia Incedit fin dal primo minuto dettano gioco, con possesso palla, determinati a portare a casa il risultato. Al 49’ è Di Viesti a portarsi davanti a Di Gironimo, lo punta e lo supera di netto. USD Vieste 2 – Foggia Incedit 2. Il Vieste accusa il colpo e non riesce a dettar più quel gioco impresso nella prima metà di gara. I foggiani sembrano tonici e tengono il campo. Giocano bene a centrocampo e sfruttano ogni svarione dei padroni di casa. Nel frattempo il gioco diventa più maschio.  Al 53’ Bruno (detto Sasà), oggi un po’ sottotono ma pur sempre faro del centrocampo, si porta a spasso tre difensori, calcia a rete ma Di Gironimo intercetta e respinge sui piedi dello stesso Bruno che impatta il pallone ma non riesce a ribatterlo verso rete. La svolta arriva al 58’ con il sempre Bruno che riceve palla, si smarca di due avversari e serve Tucci che batte a rete. USD Vieste 2 – Foggia Incedit 3. Il Vieste pare non esserci ma con orgoglio tenta il tutto per tutto. Al 63’ Silvestri, per il Vieste, che tenta di battere D’Elia da fuori, ma la palla va oltre l’area piccola.  Il Vieste mette in campo energie fresche facendo due sostituzioni in due minuti, ma l’azione rimane sempre fievole, con un Incedit agguerrito e padrone del campo.  All’82’ è Guerra a sfiorare la quarta rete per i foggiani, mentre al 90’ è il Vieste che lambisce l’esterno del palo difeso da D’Elia. Il sig. Tosches concede 5’ di recupero, tutti giocati dal Foggia Incedit che con attenzione mantiene palla e porta a casa tre preziosi punti. 
  
Tabellino

ASD Foggia Incedit
D’Elia Davide (P), Di Viesti Carlo, Villani Emanuele, Morelli F.sco Paolo (C), Izzo Giuseppe, Pipoli Gabriele, Guerra Matteo, Ritoli Luigi, Gerardi Andrea, Bruno Salvatore, Tucci Daniele.
A disp.: Caricato Fabio, Di Flumeri Fabrizio, Azzarone Francesco, Testini Pierluigi, Prencipe Daniele.
Allenatore: Enrico La Salandra 

USD Vieste
Di Gironimo Giovanni(P), Iannone Leonardo, Ruggieri Vincenzo, Desimio Giampiero (C), Di Mauro Vincenzo, Protano Giuseppe, Flaminio Michael, Santoro Francesco, Coda Luca, Di Mauro Tommaso, Silvestri Matteo.
A disp.: Sicignano Carlo, Sicignano Alessandro, Pellegrino Domenico, Ezio Raffaele, Murgo Matteo, De Vita Luigi, Bua Simone Vincenzo.
Allenatore: Bua Pasquale

Arbitro: sig. Angelo Tosches della sezione di Foggia.
Marcatori: Tucci (R. 33’ e 58’ Fg Inc.), Flaminio (R. al 37’ USD Vieste), Coda (45’ USD Vieste), Di Viesti (49’ FG Inc.), 
Sostituzioni: De Vita al posto di Coda (54’ Vieste), Murgo al posto di Di Mauro T. (64’ Vieste), Pellegrino al posto di Ruggieri (66’ Vieste), Di Flumeri al posto del Gerardi (85’ FG Inc.)
Ammoniti: Coda (39’ Vieste), Pipoli Villani e Guerra ( FG Inc.),
Esplusioni: Pipoli (45’ FG. Inc.), Iannone (45’ Vieste)

I Canarini di Foggia son tornati in campo e voleranno.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento