Ultim'Ora

Cronaca. Foggia, servizi straordinari dei Carabinieri per un sicuro e sereno Natale

Auto dei Carabinieri (foto) ndr.
di Redazione

FOGGIA, 28 DIC. (Com. St.) - I Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia, con il supporto dei colleghi di rinforzo della C.I.O., del Battaglione Puglia e degli Squadroni Eliportati Cacciatori, nei giorni della Vigilia, di Natale e di Santo Stefano, hanno svolto dei servizi straordinari di controllo del territorio per assicurare ai cittadini un periodo Natalizio sicuro e tranquillo. Gli sforzi dell’Arma si sono concentrati in particolare sul controllo dei numerosi soggetti agli arresti domiciliari, di pregiudicati dediti alla commissione di reati e delle attività commerciali più a rischio, per evitare la commissione di reati predatori, soprattutto in questo delicatissimo periodo dell’anno, senza tralasciare i controlli alla circolazione stradale, al fine di prevenire gli incidenti dovuti all’uso di alcol e di sostanze stupefacenti e alle infrazioni di norme di prudenza durante la guida.

Nel corso dei 406 servizi svolti, per i quali sono stati impiegati circa 800 militari, sono state arrestate 12 persone, 44 denunciate in stato di libertà per reati vari, segnalati 18 giovani quali assuntori di sostanze stupefacenti, identificate 1.500 persone e controllati 1.200 veicoli e sono state contestate 119 contravvenzioni per infrazioni al Codice della Strada, la maggior parte per omesso utilizzo della cintura di sicurezza e guida con utilizzo del telefono cellulare, e ritirate 9 patenti per guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti

Infine sono stati effettuati 895 controlli a persone sottoposte alla misura degli arresti domiciliari.
In particolare, a Cerignola sono state arrestate 4 persone, due in flagranza di reato e 2 in esecuzione di specifici provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria. DILISO SAVERIO, cl. ’79, veniva tratto in arresto dai Carabinieri della Radiomobile per atti persecutori. L’uomo veniva bloccato sulla pubblica via, dopo una richiesta di aiuto da parte della ex compagna, mentre con delle forbici in pugno tentava di aggredire la donna, venendo sottoposto agli arresti domiciliari. GAZZILLI DANIELE, cl. ‘81, di Canosa di Puglia, veniva invece tratto in arresto al termine di un rocambolesco inseguimento da Cerignola fino alle campagne canosine, dove i militari riuscivano a bloccare definitivamente l’uomo, accusato quindi di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento dell’autovettura di servizio. Lo stesso è stato inoltre denunciato per guida sotto l’effetto di stupefacenti e, per tale ragione, gli è stata ritirata la patente. A FORTUNA GIOVANNI, cl. ’89, veniva notificato un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale di Bari, per cui dovrà scontare la pena di 2 anni e mezzo per una rapina commessa nel 2010 a Margherita di Savoia. A LAVIOLA COSIMO, cl. ’80, veniva notificato un provvedimento di aggravamento della misura in atto in quanto, sottoposto agli arresti domiciliari, era stato più volte sorpreso a violare le prescrizioni impostegli.

A Margherita di Savoia, gli uomini della locale Stazione traevano in arresto CARBONE FRANCO cl. ‘90. I militari sorprendevano il predetto mentre usciva furtivamente da un’abitazione nella quale era penetrato mediante l’effrazione di una finestra, allo scopo di perpetrare un furto. L’uomo, che usava anche violenza nei confronti dei militari, veniva arrestato per i reati di tentata rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale.

A Trinitapoli, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato BENEDETTI GIUSEPPE cl. ‘94. L’uomo, sottoposto agli arresti domiciliari, veniva sorpreso nei pressi della casa del suocero mentre con un’ascia in mano stava danneggiando l’auto dei parenti, minacciandoli di morte. Bloccato dai militari operanti, veniva associato al carcere di Foggia. Dovrà rispondere dei reati di evasione, danneggiamento e minaccia aggravata.

A Rodi Garganico, i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto per violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale CARRASSI Cosimo, cl.‘73, il quale, controllato in quel centro da una pattuglia, dapprima proferiva minacce e ingiurie nei confronti dei militari e poi si scagliava contro di loro, venendo immediatamente bloccato e sottoposto agli arresti domiciliari.

A Biccari, i Carabinieri della locale Stazione hanno dato esecuzione a ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Foggia, a carico di LUCERA Ivano, cl. ‘89, in quanto l’uomo, sin dal mese di marzo 2017, aveva posto in essere condotte persecutorie nei confronti dell’ex compagna, sfociate in più occasioni in aggressioni verbali e fisiche avvenute anche in luoghi pubblici.

A Faeto, i militari della locale Stazione davano esecuzione a ordinanza, emessa dal Tribunale di Bari, che dispone la misura cautelare degli arresti domiciliari a carico di LA NAVE Giovanni, cl.’89, il quale nel mese di marzo scorso, all’esito di una perquisizione domiciliare era stato trovato in possesso di 90 gr di hashish e 20 gr di cocaina.

I militari della Compagnia Carabinieri di San Severo hanno arrestato, su ordine di esecuzione in carcere emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Chieti, CIRILLO Francesco, classe ’86, per il reato di turbativa violenta del possesso di cose immobili aggravata, per vicende avvenute nel Comune di Francavilla al Mare (CH), per le quali deve espiare una pena di due anni di reclusione. Analogo provvedimento, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Bari, è stato notificato a CIRONE Maurizio, classe ’93, per concorso continuato in estorsione aggravata e ricettazione, reati commessi nel Comune di San Severo (FG), per i quali deve espiare una pena di tre anni e sei mesi di reclusione.

I militari della Stazione Carabinieri di Torremaggiore, infine, hanno eseguito un provvedimento della stessa natura, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Larino nei confronti di ORLANDO Giovanni Pio, classe ‘83, per una serie di reati contro il patrimonio.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento