Ultim'Ora

Politica. Monte Sant’Angelo, situazione strade. Forza Italia: amministrare non è da tutti, bisogna essere serie e concreti

Forza Italia logo (foto) ndr.
di Redazione


MONTE SANT'ANGELO (FG), 29 NOV. (Com. St.) - La rinata sezione di Forza Italia di Monte Sant’Angelo non fa attendere le proprie convinzioni sull’attività dell’Amministrazione d’Arienzo e, con un comunicato stampa, interviene sulla situazione delle strade cittadine e sulle finanze comunali.
Amministrare non è da tutti, bisogna essere serie  concreti!
In un recente intervento su un organo di stampa, alcuni amministratori di Monte Sant’Angelo, nello specifico il vicesindaco Michele Fusilli (non eletto! Ricorda Vergura quante volte attaccava l’ex Sindaco di Iasio perché aveva il vicesindaco o altri assessori non eletti?) e l’assessore Generoso Rignanese, intervenendo sulla questione relativa alla pessima situazione delle strade cittadine di Monte Sant’Angelo, dimostrano di avere una memoria cortissima.

Fusilli annuncia che presto sarà rifatta la pavimentazione di via Garibaldi, piazza Cappelletti, piazza Beneficenza, oltre ad un tratto di corso Vittorio Emanuele, con lavori compresi nel “Contratto di Quartiere” approvato nel 2004.

Prima, però, di mettervi le spillette, cercate di ricordare le cose: quanto sarà fatto non è certamente merito vostro!

Il vicesindaco, infatti, “dimentica” di dire la cosa più importante: se oggi il Comune può sistemare quelle strade è solo grazie all’Amministrazione di Iasio che ha modificato il Contratto di Quartiere del 2004, prevedendo di intervenire su quelle strade, e ne ha approntato i relativi progetti, mentre il PD e tutti i suoi componenti di allora e che oggi invece sono Assessori o Presidente del Consiglio comunale non hanno mai creduto al Contratto di Quartiere tanto che non parteciparono neppure alla seduta di Consiglio Comunale del 28 ottobre 2013, durante il quale si diminuiva da 54 a 18 il numero degli alloggi da far costruire ai privati (http://pubblicazioni.saga.it/publishing/DD/docDetail.do?docId=31395&org=montesantangelo).

L'Assessore Rignanese, poi, è davvero straordinario. Dopo anni in cui lui e tutto il PD, con annessi familiari (se li portavano dietro durante i lavori del Consiglio comunale per fare la claque), hanno sbraitato contro la passata Amministrazione, protestando per le tasse del Comune (che, invece, erano le più basse della provincia, basta informarsi un po’), oggi viene a lamentarsi e a fare la predica sulla spesa corrente e la spesa in conto capitale. E dice anche che la spesa corrente viene solo in parte coperta dalle tasse dei cittadini. E dov’erano lui, il consigliere Vergura, che aveva la soluzione sempre in tasca (http://www.ildiariomontanaro.it/in-rilievo/16425-vergura-si-stabilisca-un-fondo-per-il-manto-stradale.html) e tutto il PD quando quelle cose le dicevano altri? Ah, è vero: erano ad affiggere tazebao, a distribuire volantini e a organizzare sommosse, perché solo quello sapevano fare.

Se fossero politici seri, se il PD fosse un partito serio, per rimanere coerenti con quello che dicevano allora, oggi che sono in Amministrazione dovrebbero abbassare le tasse ai cittadini, avviare un grande programma di lavori pubblici (non con i soldi messi da parte dall’amministrazione di Iasio, così è troppo semplice!) senza usare le tasse come soluzione e non stare già a lamentarsi. Altrimenti vadano a casa!
Un’ultima cosa: al Pd non venga in mente di dire: “…quando c’eravate voi bla bla bla” perché oggi ci sono loro, sono stati votati per amministrare e non per fare selfie e foto ricordo! 

(fonte: Forza Italia – Sezione di Monte Sant’Angelo).





lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento