Ultim'Ora

Taranto. Apre il distributore Coop Carburanti 3.0

Una immagine della inaugurazione. (foto com.) ndr.
di Daniele Lo Cascio

TARANTO, 5 DIC. – Con una cerimonia di apertura in grande stile è stato inauurato ieri a Taranto il nuovo distributore di Carburanti 3.0 di Coop Alleanza3.0, oggi la più grande cooperativa di consumatori in Italia nata dalla fusione di Coop Adriatica, Coop Nord-Est e Coop Estense.  In apertura la Presidente del Consiglio di Zona soci Taranto, Antonella Caramia ha sottolineato quanto questo distributore sia stato atteso e fortemente voluto da tutti i soci dell’ipermercato di Taranto, e come rappresenti la risposta della cooperativa ai bisogni emergenti dei suoi soci e più in generale dei territori in cui opera.
A fare da madrina al taglio del nastro Francesca Viggiano, assessore al Patrimonio del Comune di Taranto insieme con Stefano della Casa direttore generale di Carburanti 3.0, e Massimo Ferrari, Amministratore Delegato della Gestione di Coop Alleanza 3.0 e Amministratore Unico di Carburanti 3.0. L’assessore Viggiano a nome del sindaco Rinaldo Melucci e di tutta l’Amministarzione Comunale ha avuto parole di aprezzamento per l’investimento che COOP Alleanza 3.0 ha inteso fare sul territorio sottolineando che oltre al risparmio sul prezzo medio del carburante a livello locale l’apertura di questo distributore ha generato cinque nuovi contratti di lavoro nella città.
Massimo Ferrari ha ricordato come l’apertura del distributore di Taranto è il frutto di un lavoro di diversi anni che si trasformerà in una grande occasione di risparmio non solo per i soci ma per tutti i cittadini di Taranto che vorranno diventarlo ed apprezzare anche la convenienza all’interno dell’ipermercato. I distributori di Carburante 3.0 sono già presenti a Brindisi, Lecce, e Cavallino con prezzi più bassi di 5/6 centesimi rispetto all’operatore più conveniente che oggi opera a Taranto e nei comuni limitrofi. In chiusura l’Amministatore Delegato Massimo Ferrari ha detto “La Puglia è un territorio storico con oltre 200.000 soci e sul quale la cooperativa farà ulteriori importanti progetti di investimento come il formato Extracoop lanciato la scorsa settimana in alcune città emiliane, tale formato sarà presente anche in Puglia probabilmente con più di una installazione già a partire dal 2018”.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento