Ultim'Ora

Teatro. “Non è pe le sold… je pe le terris!” con Nico Salatino e Manuel De Nicolò in scena al Di Cagno

Una immagine dello spettacolo. (foto M.C.) ndr.

di Maria Caravella

BARI, 26 DIC. - La spontaneità e la semplicità nel porgere di Nico Salatino e la popolarità di Manuel De Nicolò rappresentano un binomio vincente per la messa in scena al Teatro di Cagno di Bari di“Non è pe le sold… je pe le terris!” Dopo 39 anni dalla prima rappresentazione, Manuel De Nicolò ha voluto riportare in scena questa commedia di Nico Salatino, ormai un caposaldo della comicità in vernacolo. Ovviamente il tutto è stato realizzato con una ventata di novità, a cominciare dal nuovo cast e da una nuova sceneggiatura. Nella rivisitazione di De Nicolò, diverse sono le novità, oltre che nella trama, anche dalla comparsa di personaggi inediti e numerose gag votate all'improvvisazione, grande risorsa di Manuel De Nicolò. 
Ancora una volta, Manuel interpreta Giuseppe “il maggiordomo sordo”, mentre Nico Salatino cede la sua tradizionale interpretazione di Vincenzo “il padrone avaro” ad Alfredo Navarra. Salatino a cui è anche affidata la regia, questa volta si cimenta con un nuovo personaggio: il “fantasma padrone di casa”, fratello di Vincenzo. Il fantasma è presente durante tutta la rappresentazione con l’unico scopo di far rispettare le sue ultime volontà, ma può essere visto solo da Giuseppe (Manuel). A completare il prestigioso cast, nel ruolo di Teresa , la governante, Lilia Pierno, attrice comica brillante , che con la sua impareggiabile parodia del dialetto canosino, ha mantenuto viva l'attenzione del pubblico fino all'ultima battuta. Il ruolo del “becchino” è stato invece affidato a Nicola Antonacci, mentre l’attore Alessandro Pestrichella ha interpretato Giovige, nipote di Vincenzo l’avaro. Novità assoluta: Valentina Silvia Carla Digirolamo che ha recitato la parte di Mari' la bella badante del fratello defunto di Vincenzo innamorata di Giovige. I personaggi e le situazioni reinterpretate dalla vena creativa di Manuel De Nicolò danno vita a numerosi lapsus ed equivoci, rendendo la commedia di Salatino attuale, brillante, piacevole ed esilarante. 
Sul palcoscenico ancora una volta il duo Nico Salatino-Manuel De Nicolò è risultato vincente, garantendo simpatiche gag e sonore risate. La commedia verrà replicata ancora una volta: Venerdì 29 dicembre ore 21:00 – Cinema Teatro dei Trulli di Alberobello Domenica 14 gennaio ore 20:00 – Teatro Mercadante di Altamura



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento