Ultim'Ora

Attualità. Accendi la tivvu’

Programmazione televisiva italiana. (foto web) ndr.

di Francesca D'Amico

BARI, 25 GEN. - Le programmazioni televisive non sono eccezionali. Confessiamolo. La più accattivante rimane ancora LA7 che guadagna qualche punto in più con il programma gradevolissimo 'Non è l’Arena' in onda la Domenica sera condotta da Massimo Giletti. Possiamo dire che lasciando la RAI, il giornalista ci ha guadagnato. Più sciolto e sicuro di se. Servizi ineccepibili dove la cronaca è finalmente approdata ai giusti ritmi. Inoltre, il che non guasta, ha un’ottima presenza e una dizione chiara ed essenziale. Canale 5 mantiene la sua “chicca d’oro” con Striscia la notizia e che piaccia o no l’audience sale nel Pomeriggio 5 condotto da Barbara D’Urso. Un programma gossipparo all’ennesima potenza, dove tutti urlano e si accavallano le voci degli opinionisti scelti, non si sa su quali basi. Il fulcro della trasmissione è lei, Barbarella, che conduce da consumata attrice (non si può negare che è brava) una volta elegante e seriosa un’altra sciantosa dove mostra con orgoglio le sue beltà. Chissà che altro potrebbe proporci visto che sarebbe in grado di regalare altro tipo di emozioni. Aspettiamo. Per le altre Reti televisive c’è poco da dire, anzi ci sarebbe molto. Sono noiosi, con poco ritmo ed è così che la televisione generalista diventa come un carillon dove il dolce dormire la fa da padrona.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento