Ultim'Ora

Calcio. Il Foggia vittorioso a Chiavari è fuori dai play-out

Oliver Kragl esulta dopo il gol (foto web) ndr
di Mario Schena

FOGGIA, 27 GEN. – Bisognava vincere. Dopo una settimana davvero pesante per tanti motivi, al Foggia solo una vittoria avrebbe ridato il sorriso e vittoria è stata. Il Foggia ha battuto l’Entella al Comunale di Chiavari con un due a uno che ha riportato fuori dai play-out i rossoneri. Quinta vittoria fuori casa che il pari con le sconfitte patite allo Zaccheria dai ragazzi di Stroppa. Il tecnico rossonero ha dovuto fare a meno di Agazizi per un risentimento muscolare e a Zambelli fermatosi nel riscaldamento pre partita. Ha diretto la gara il signor Martinelli di Roma2, coadiuvato dagli assistenti Soricaro di barletta e Cecchi di Lamezia Terme, e dal quarto uomo Meraviglia di Pistoia. Si fa subito pericoloso il Foggia con un Incursione centrale di Deli con tiro da fuori. Al nono Gerbo verticalizza per Agnelli che crossa dalla linea di fondo, ma il portiere ligure blocca. Al quarto d’oro Mazzeo conclude a rete da fuori area costringendo Iacobucci ad una grande parata per deviare in calcio d´angolo. 
Sugli sviluppi del corner la palla finisce sui piedi di Loiacono che tira sull´esterno della rete. Risponde tre minuti dopo l’Entella con Gatto che conclude rasoterra in diagonale da ottima posizione ma la palla finisce sul fondo.  Alla mezz’ora Kragl batte una punizione che termina sul fondo, ma un minuto dopo il tedesco si fa perdonare con un tiro dalla lunga distanza che paralizza Iacobucci e si spegne all’incrocio dei pali del portiere dell’Entella. Al trentaseiesimo Agnelli al volo dal limite dell´area colpisce di collo destro sfiorando il palo. Tutti negli spogliatoi dopo un minuto di recupero. La ripresa vede il Foggia inizialmente padrone del centrocampo. Al decimo una bella combinazione di prima in area mette Deli in condizione di tirare a botta sicura, ma la palla è rimpallata da un difensore. Al dodicesimo il Foggia raddoppia servizio in profondità di Greco sull´esterno per Kragl, il cross del tedesco è perfetto per Mazzeo che sotto porta mette in rete.  Al quindicesimo inserimento di Tonucci che si incunea in area e lascia partire un diagonale potente su cui Iacobucci deve impegnarsi Dopo otto minuti tiro a giro di Deli dal limite dell´area: messo in angolo dal portiere biancazzurro. 
Il Foggia arretra e l’Entella lo schiaccia nella sua metà campo rendendosi pericoloso. I liguri vanno vicini alla marcatura con un colpo di testa di La Mantia che sfiora il palo, su cross proveniente da destra. A cinque minuti dal novantesimo colpo di testa di La Mantia impegna Guarna nella deviazione in angolo ed un minuto dopo i padroni di casa accorciano le distanze riaprendo la partita. Cross dalla trequarti destra, palla spizzata da Camporese che termina sui piedi di La Mantia che, tutto solo da due passi la mette dentro. Il Foggia trema e al novantaquattresimo al termine dei quattro minuti di recupero lìEntella colpisce la traversa con un colpo di testa di Pellizzer su cross dalla trequarti. Game over. Tutti a casa e per il Foggia la dedica al “Patron Sannella”. Sabato prossimo arriva l’Avellino ed al novanta per cento si giocherà a porte chiuse. Una punizione forse troppo severa per una partita che il Foggia dovrà vincere.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento