Ultim'Ora

Andria (Bat). Custodia cautelare in carcere per 17enne responsabile di rapina aggravata in concorso

Custodia cautelare in carcere per 17enne ad Andria. (foto P.S.) ndr.

di Redazione

ANDRIA (BT), 3 FEB. (Comunicato St.) - Nei giorni scorsi, ad Andria, la Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale per i Minorenni di Bari su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un minore di 17 anni, ritenuto responsabile di rapina aggravata in concorso. I poliziotti del Commissariato di P.S. di Andria hanno identificato il responsabile della rapina aggravata perpetrata, nello scorso mese di dicembre, ai danni di un sessantacinquenne andriese; il giovane, unitamente al suo complice Smaani Naim, già tratto in arresto ed associato presso la Casa Circondariale di Trani, aveva aggredito, utilizzando un ferro da stiro, un uomo di 66 anni, impossessandosi del suo borsello contenente denaro ed effetti personali. A seguito della violenta aggressione, l’uomo era stato immediatamente trasportato presso il locale nosocomio e ricoverato nel reparto di neurochirurgia, con prognosi riservata. Dopo le formalità di rito, il giovane è stato condotto presso una comunità di recupero.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento