Ultim'Ora

Bari. I Carabinieri arrestano pusher con uno zaino pieno di dosi di marjuana e cocaina e munizioni [CRONACA DEI CC. ALL'INTERNO]

La droga, le banconote e la droga sequestrata. (foto cc.) ndr.

di Redazione

BARI, 6 FEB. (Comunicato St.)  - Continuano i controlli del Nucleo Radiomobile, volti a prevenire e reprimere i reati predatori nel centro urbano ed a garantire maggiore sicurezza ai cittadini. Nella notte appena trascorsa, alle 03.00, in Strada Santa Maria, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato B.M. 18enne, per spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di munizionamento. In particolare, il giovane è stato notato dai Carabinieri proprio mentre cedeva una dose di marijuana ad un coetaneo residente in provincia, in cambio di 20,00 euro. L’immediata perquisizione eseguita nei suoi confronti ha consentito di rinvenire, sulla sua persona e su uno zaino in suo possesso, oltre a 80 dosi tra marijuana e cocaina, anche il munizionamento per due pistole di diverso calibro, ovvero: 8 cartucce cal.7,65 e 5 cartucce cal.6,35. Su tale aspetto i Carabinieri hanno in corso ulteriori approfondimenti sia per risalire a quali armi tale munizionamento fosse destinato, sia per conoscere i motivi per cui ne aveva il possesso il giovane pusher. Complessivamente sono state sequestrate: 36 bustine di marijuana per un peso complessivo di circa gr.150; 34 involucri contenenti cocaina per un peso complessivo di gr.17, oltre a 490,00 euro in contanti ritenuti il provento dello spaccio Per l’acquirente è scattata la segnalazione all’Ufficio Territoriale del Governo di Bari quale assuntore di sostanze stupefacenti, mentre per B.M., su disposizione della competente A.G., si sono aperte le porte della Casa Circondariale di Bari, dovendo rispondere oltre che del reato di spaccio, anche di porto e detenzione abusiva di munizionamento 

La borsa schermata. (foto cc.) ndr.
CASAMASSIMA (BA). DUE FURTI NEL CENTRO COMMERCIALE. ARRESTATE DAI CARABINIERI DUE COPPIE UNA DI CASTELLANETA E L’ALTRA GEORGIANA 

Quattro persone, responsabili di due distinte operazioni predatorie, sono state colte con le mani nel sacco mentre rubavano merce varia in alcuni negozi del centro commerciale “Auchan” di Casamassima. Ieri sera un uomo e una donna di Castellaneta (Ta), sono stati fermati dopo aver rubato diversi capi di abbigliamento per un valore complessivo di quattrocento euro. La coppia dopo aver disattivato i dispositivi antitaccheggio con l’ausilio di una tronchesina, ha cercato di oltrepassare le casse. Ma i loro movimenti hanno incuriosito gli addetti alla vigilanza che hanno immediatamente allertato la locale Stazione Carabinieri di Casamassima. Giunti sul posto, i militari hanno proceduto all’arresto dei due in flagranza di reato. Più corposo invece il bottino saccheggiato nella medesima serata da una coppia di stranieri, di nazionalità georgiana, all’interno di un noto negozio della predetta galleria commerciale. Questi ultimi, dopo aver occultato in una borsa opportunamente schermata con fogli di carta di alluminio profumi e capi di abbigliamento, per un valore complessivo di quasi duemila euro, hanno cercato di eludere i sistemi di sicurezza. I due avevano compiti ben precisi: l’uomo aveva fatto incetta di numerosi profumi e cosmetici, naturalmente i più pregiati e costosi, mentre la donna aveva fraudolentemente asportato capi d’abbigliamento. La borsa sospetta dei due non è passata inosservata al personale della sicurezza interna, che ha deciso di far intervenire immediatamente i militari della locale Stazione Carabinieri. La pattuglia, prontamente intervenuta, ha bloccato gli stranieri tra l’altro privi di documenti. Una volta effettuata la compiuta identificazione, gli stessi sono stati tratti in arresto con l’accusa di furto aggravato e tradotti presso le Case Circondariali di Bari e Trani, come disposto dal Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Bari. La refurtiva, in entrambi i casi, è stata riconsegnata agli aventi diritto.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento