Ultim'Ora

Bari. Il Comandante Interregionale “Ogaden”dei CC., Generale di Corpo d’Armata Vittorio Tommasone in visita, al Comando Legione Puglia [CRONACA DEI CC. ALL'INTERNO]

Il Gen. C.A. V. Tommasone in visita a Bari. (foto cc.) ndr.

di Redazione

BARI, 1 GEN. (Comunicato St.) - Nelle giornate di ieri e di avantieri, il Generale di Corpo d’Armata Vittorio TOMMASONE, al vertice del Comando Interregionale Carabinieri “Ogaden”, che ha competenza su Puglia, Molise, Campania, Basilicata e Abruzzo, si è recato in visita al Comando Legione Carabinieri “Puglia”, presso la Caserma “Bergia”, ove è stato ricevuto dal Comandante della Legione, Generale di Brigata Giovanni Cataldo. Il Generale TOMMASONE ha quindi incontrato le Autorità civili, militari e religiose della città, alle quali, in un clima di cordialità, ha ribadito il massimo impegno dell’Arma a favore della collettività, nell’ottica di una sempre maggiore percezione di sicurezza da parte dei cittadini pugliesi. Ha, inoltre, visitato un Comando Stazione ed una Compagnia della provincia di Bari. Presso il Comando Legione si è intrattenuto con una significativa rappresentanza di militari tra i quali: il Generale Giuseppe SILLETTI, Comandante dei Carabinieri Forestali, gli ufficiali dello Stato Maggiore del Comando Legione, i Comandanti Provinciali della Regione, una rappresentanza di Ufficiali, Sottufficiali e Militari di truppa di ogni provincia, nonché i rappresentanti locali dell’Associazione Nazionale Carabinieri, con i quali ha affrontato i principali temi dell’ordine e sicurezza pubblica del delicato territorio, soffermandosi sui valori che animano il Carabiniere nel suo operare quotidiano, a beneficio della Comunità. Temi quelli dell’Etica del Carabiniere e dello Spirito di Servizio, particolarmente sentiti e cari ai militari dell’Arma di ogni ordine e grado. Con i delegati del Consiglio di Base di Rappresentanza, ha invece toccato le principali problematiche connesse al benessere del personale. Il Generale TOMMASONE non ha mancato di sottolineare l’importanza del transito del Corpo Forestale dello Stato nell’Arma dei Carabinieri, una fusione che ha costituito un vero e proprio fattore di arricchimento al già vasto complesso di specialità presenti nell’Arma, contribuendo altresì ad un ulteriore incremento dei già numerosissimi presidi territoriali dell’Arma nella Nazione. A tutti i militari il Generale TOMMASONE ha assicurato il proprio sostegno, ringraziando simbolicamente i Carabinieri della Puglia per l’impegno profuso quotidianamente nell’assolvimento del servizio d’Istituto. 

Una immagine della cerimonia. (foto cc.) ndr.

Due arresti dei cc. a Barletta. (foto cc.) ndr.
BARLETTA (BT). DUE ARRESTI DEI CARABINIERI 

Continuano i servizi svolti dalla Compagnia di Barletta finalizzati a prevenire e reprimere i reati inerenti lo spaccio di sostanze stupefacenti e nella giornata di ieri, i Carabinieri, a seguito di un prolungato servizio di osservazione, in via Marconi, hanno sorpreso un giovane incensurato del luogo, L.A. 19enne, mentre raggiungeva, a bordo di uno scooter, un gruppetto di giovani ai quali consegnava una dose di cocaina. L.A. veniva subito bloccato dai Carabinieri prontamente intervenuti, mentre gli acquirenti, alla vista dei militari, riuscivano a dileguarsi, facendo perdere le loro tracce. L.A. veniva quindi sottoposto a perquisizione che consentiva di rinvenire e sequestrare nove bustine in plastica trasparente contenenti sostanza stupefacente del tipo cocaina per un peso complessivo di 4.5 grammi e la somma di euro 110 provento dell’attività di spaccio. Su disposizione della competente A.G., il pusher è finito agli arresti domiciliari, in attesa di giudizio. In esecuzione di un ordine di carcerazione, emesso dalla Corte di Appello di Bari, i Carabinieri hanno rintracciato e tratto in arresto L.M. 37enne del luogo. L’ordinanza veniva emessa, quale aggravamento della precedente misura degli arresti domiciliari, avendo violato le prescrizioni impostegli. Per L.M. si sono così aperte le porte della Casa Circondariale di Trani.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento