Ultim'Ora

Bari Japigia. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile arrestano un sorvegliato speciale per violazione alle prescrizioni, sorpreso con 12.000 euro dei quali non è stato in grado di giustificare

Le banconote sequestrate. (foto cc.) ndr.
Continuano in città i controlli del Nucleo Radiomobile, volti a prevenire e reprimere i reati predatori ed a garantire maggiore sicurezza ai cittadini. 

di Redazione

BARI, 8 FEB. (Comunicato St.) - Ieri sera, all’imbrunire, nel quartiere Japigia, precisamente in via Caldarola, una pattuglia ha eseguito un controllo ad un gruppetto di persone che parlavano tra loro in una zona defilata rispetto alla strada. Si trattava di cinque persone, risultate tutte con pregiudizi penali, tra le quali il sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno P. R. 33enne del luogo che, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso della somma di oltre 12.000 euro in contanti rinvenuta all’interno di uno zaino che aveva al seguito. I militari operanti, considerata la palese violazione delle prescrizioni imposte dalla sorveglianza speciale che impongono al Parisi di non frequentare persone con pregiudizi penali, lo hanno dichiarato in arresto e su disposizione della competente A.G., è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Bari. Sulla considerevole somma di denaro, che è stata sequestrata in quanto il Parisi non ha saputo giustificarne il legittimo possesso, sono in corso ulteriori verifiche per risalire alla provenienza e a che cosa servissero.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento