Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Idv. Di Pietro a Grillo, io al colle? Troppa grazia...

di Redazione

ROMA, 1 Nov. (AGI) - "Caro Beppe, hai visto che casino sta venendo fuori a seguito della mia intervista di questa mattina su Il Fatto Quotidiano? E, soprattutto, del tuo successivo post in cui hai affermato che mi vedresti bene a fare il Presidente della Repubblica? Troppa grazia Sant'Antonio, direbbe mia sorella Concetta. E non mi pare proprio il caso di insistere". E' l'unico affettuoso appunto che Antonio Di Pietro dal suo blog muove a Beppe Grillo, al quale riserva un torrenziale post sottolineando che "pero' il tuo paradosso ha certamente colto nel segno, se e' vero, come e' vero, che si e' scatenato il mondo intero contro di noi". "Tutto l'establishment istituzionale ce l'ha con te per la tua proposta che reputano oscena", dice ancora il leader Idv che torna anche sulle reazioni alla sua intervista domandando "come mai una mia sola semplice e sincera intervista per elogiare il buon lavoro dei militanti di M5S e il tuo post di solidarieta' alla mia persona hanno scatenato tanta preoccupazione? In fondo, io e te non ci siamo nemmeno sentiti, ne' parlati in questi giorni e men che meno abbiamo concordato, come invece qualcuno vorrebbe far credere, cio' che pubblicamente abbiamo affermato singolarmente". "Sappiamo bene, tutti e due, che l'IdV e il M5S, probabilmente, andranno ognuno con il proprio simbolo al prossimo appuntamento elettorale. Ma cio' non toglie - e' sempre la riflessione di Di Pietro - che sento il bisogno di ribadire il mio pensiero: rispetto ai tanti politici di professione, che hanno rovinato l'Italia in tutti questi anni, e' un bene per il Paese che sia scoppiata la reazione della societa' civile. Una reazione che anche tu, Beppe, anzi soprattutto Tu in questo periodo, hai saputo amalgamare e rappresentare".



Nessun commento