Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Introna (Pd): “Collaborazione per uscire dalle secche del patto di stabilità”

Il Presidente Onofrio Introna. (foto) ndr.

di Redazione

BARI, 10 MAG. - Una dichiarazione del presidente del Consiglio regionale Onofrio Introna
 
«Leggo con preoccupazione le dichiarazioni del collega Zullo sugli ulteriori vincoli della legge di stabilità a danno delle finanze della Regione Puglia e le trovo immotivatamente polemiche. Il capogruppo consiliare Pdl fa intendere che la responsabilità ricada sulla Giunta regionale, quando invece una verifica obiettiva dimostra che le scelte non sono di Vendola ma del Governo Monti, nel maxiemendamento che ha voluto equiparare i limiti del Patto di Stabilità sulla Competenza a quelli della Cassa.
Non c’è dubbio che dalla decisione nazionale la nostra Regione sia uscita penalizzata, con una sottrazione di risorse che raggiunge il 36,18% dell’ammontare per il 2012, cosa che mette in crisi la possibilità di replicare l'ottima iniziativa del patto verticale tra Regione Puglia ed Enti Locali, così apprezzata nel 2011 e nel 2012. Nel passaggio di consegne col precedente capogruppo consiliare del Popolo della Libertà al collega Zullo sarà sfuggito che in tema di patto di stabilità è invalsa una consuetudine di collaborazione in Puglia, che tiene la materia finanziaria fuori della contesa politica. E questo fin dai tempi del ministro Fitto.
Credo che questa linea di collaborazione debba continuare e il presidente Vendola saprà riattivare un canale di confronto con i parlamentari pugliesi, innanzitutto con i presidenti delle commissioni bilancio e politiche comunitarie delle due Camere, Azzollini, Bordo e Boccia. Un dialogo all’insegna di un comune senso di responsabilità nei confronti della comunità pugliese, che ha dato risultati da tutti apprezzati.
Tanto premesso, non posso che essere certo che il neo  capogruppo Pdl vorrà confermare questa disponibilità alla collaborazione, nella consapevolezza che la sterile contrapposizione politica non porta risultati concreti.»





Nessun commento