Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

L’antica Canusium e il suo territorio si svelano con itinerari di visita a piedi

Il walkingtour organizzato a Canosa. (foto com.) ndr.
Due le proposte in programma a Novembre: l’Archeotrekking e il Walking Tour 


di Redazione

CANOSA (BT), 24 OTT. - Un’altra originale occasione per scoprire le bellezze storico-archeologiche e paesaggistiche di Canosa di Puglia (BT), promossa da Dromos.it Società Cooperativa, in collaborazione con la Fondazione Archeologica Canosina, è in programma nel primo week-end di Novembre. Si tratta di un’iniziativa che ha lo scopo di riscoprire la bellezza della lentezza, del muoversi a piedi: chi va a piedi vede aprirsi magicamente il mondo, scoprendo particolari bellezze del territorio – naturali, archeologiche, paesaggistiche - che la velocità e la frenesia dei nostri tempi rendono invisibili. È un chiaro invito alla scoperta della bellezza “nascosta”, è un’inversione di tendenza, è un vero e proprio capovolgimento delle nostre frenetiche abitudini: il nostro (scarso) tempo libero passato nei centri commerciali può essere sostituito, almeno per qualche ora, da nuove esperienze, divertenti e allo stesso modo utili alla nostra crescita culturale e mentale, al nostro benessere. Il tutto si traduce in due esperienze: il Walking Tour e l’Archeotrekking. Il Walking Tour, intitolato “Canosa…indietro nel tempo”, è un itinerario pedonale, guidato e tematico, nel centro storico di Canosa alla scoperta di scorci suggestivi, di siti e musei archeologici, finalizzato a ripercorrere a ritroso i periodi storici che hanno caratterizzato la città di Canosa: dalla Cattedrale di San Sabino e il Mausoleo di Boemondo alla Domus romana di Colle Monte Scupolo; da Palazzo Iliceto, sede del Museo Civico Archeologico, agli Ipogei Lagrasta. Si svolgerà di sera, Venerdì 1 Novembre, dalle 20 alle 23. L’Archeotrekking si svolgerà di mattina, Domenica 3 Novembre, dalle 8,30 alle 12,30. Si tratta di un percorso a piedi, con tratti in sterrato di medio-bassa difficolta, da svolgersi muniti di abbigliamento adeguato e scarponcini da trekking, che prevede le seguenti tappe con visita guidata: L’Ipogeo del Cerbero; la Necropoli dauna e le Cave di Pietra Caduta; la Murgetta; il Parco archeologico di San Leucio.





***Questo Spazio pubblicità è in vendita***

Nessun commento