Birra Morena - Birra Winner

Ultim'Ora

Lecce. Foresio (Pd): gesti di inciviltà da condannare senza appello, i valori dell'antifascismo sono ben altri

Momenti della manifestazione di Lecce (foto Repubblica) ndr.

di Redazione

LECCE, 8 SETT. - I muri del centro storico di Lecce gridano vendetta, come pure le tante famiglie che si sono viste costrette a rifugiarsi nei negozi per sfuggire a bombe carta e lacrimogeni durante il passeggio pomeridiano del sabato. I valori dell’antifascismo – diametralmente opposti a quelli del fascismo, quindi basati su pacifismo, tolleranza, libertà di opinione, rispetto altrui – sono sacri per tutti coloro che, come me, sono da sempre di sinistra. È inaccettabile, quindi, che possano essere associati a gesti di prepotenza, inciviltà e violenza gratuita contro cose e persone. Io sto con chi ha inteso sfilare civilmente e per ragioni legittime, ma condanno fermamente e senza appello quei facinorosi che hanno approfittato dell’occasione per mettere a repentaglio l’incolumità di leccesi e turisti e per deturpare il centro nell’era in cui il proprio pensiero può essere espresso in mille modi diversi e non certo sui muri di edifici storici. Ora mi auguro che le forze dell’ordine individuino e puniscano i colpevoli. Sarebbe auspicabile che i singoli responsabili venissero condannati quanto meno ad un risarcimento per ripristinare lo stato dei luoghi anziché far pagare i danni, come sempre accade, al Comune e, quindi, alla collettività.





***Questo Spazio pubblicità è in vendita***

Nessun commento