Ultim'Ora

Arte. "Colori per frammenti di storia", la personale di Vittorio Marchesiello a Parco Città di Foggia

Il manifesto dell'evento (foto Parco Città) ndr.
di Redazione

FOGGIA, 27 APR. (Com. St.) - Sabato 28 aprile, alle ore 18.30, presso il Parco Città di Foggia, nell'oasi verde di Parco San Felice, si terrà il vernissage della personale dell'artista foggiano il pittore Vittorio Marchesiello. La mostra potrà essere visitata fino all'8 maggio 2018, dalle ore 10 alle 12 e dalle 18 alle 20. 
La cittadinanza è invitata.

"Non è la prima volta che mi occupo di Vittorio Marchesiello ma resto sempre ammirata nello scorgere, nella sua opera, elementi di rinnovata piacevolezza estetica. La sua cifra stilistica ormai si attesta, dopo … anni di ineguagliata attitudine alla pittura, e al suo versante analitico e decorativo, verso un gradiente di stile che lo conferma nei suoi anni della maturità come grande interprete del paesaggio daunio e delle sue varianti etnografiche ed architettoniche..." cit. Prof.ssa Francesca Di Gioia - Accademia di Belle Arti di Venezia
Il resto è da scoprire durante la mostra.

 L'elenco delle opere in mostra
) Fra bene e male, olio su tela, cm.100 x 60
2) Dalle stele daunie, acrilico su tela,cm. 90 x 70
3) Paesaggio garganico con lago, olio su tela, cm. 90 x 60
4) Case e palazzi, acrilico su tela,cm. 90 x 40
5) La dama di Toledo, acrilico su tela,cm. 70 x 50
6) Non finito, acrilico su tela,cm. 70 x 50
7) La Cattedrale di Foggia, olio su tela, cm. 70 x 50
8) Paesaggio garganico con mare, olio su tela cm. 70 x 50
9) Girotondo olio su tela, cm. 70 x 50
10) Medusa olio su tela, cm. 70 x 50
11) La Cattedrale di Troia, olio su tela, cm. 60 x 50
12) Paesaggio garganico con fiume, olio su tela, cm. 80 x 40
13) Case, acrilico su masonite, cm. 58 x 43
14) Alla più bella, olio e acrilico su tela,cm. 50 x 40
15) IL Tavoliere, olio su tela, cm. 50 x 40
16) S. Matteo, olio su tela, cm. 30 x 24
17) Strade di Rodi G.co, olio su tela, cm. 30 x 24
18) Camini di Rodi G.co, pastello a cera su carta,cm. 50 x 35

Vittorio Marchesiello, il curriculum
Diplomato presso Il Liceo artistico di Bari (Sez. Architettura), al l’Istituto Statale d’Arte di Foggia (Sez. Pittura),  all’Accademia di BB.AA. di Foggia (Sez. Scultura) e  laureato in Lettere e Filosofia all’Università di Bari, indirizzo storico-artistico, si è interessato di storia ed archeologia collaborando inizialmente come disegnatore ad alcune pubblicazioni fra cui “La ceramica geometrica della Daunia” di E.M. De Juliis (Sansoni 1977), “Le Stele della Daunia” di M.L.Nava (Electa 1988) e un libro di narrativa meridionale “In cima alla Collina” di L. De Luca (1989).
Successivamente ha curato quattro pubblicazioni di cui tre relative a collezioni d’arte: “Il Patrimonio artistico della Provincia di Foggia” (1997), “Il Patrimonio artistico” della Camera di Commercio di Foggia (1998) e,con altri due autori,  “L’ITC Giannone di Foggia e la sua Galleria d’arte” (Bastogi 2002) e uno studio storico-artistico sulla scomparsa residenza federiciana di Foggia dal titolo “Quel magnifico palazzo”  (Leone ed. 1999). Attualmente ha pronto per la stampa uno studio sulla protostoria pugliese relativo a “Lo stile geometrico della Daunia” e un romanzo storico sull’antico Egitto incentrato sul periodo amarniano.
Ha allestito svariate personali e partecipato a diverse collettive d’arte. Tra le più significative si annoverano “Le stele daunie”, presentata a Foggia in occasione dell’inaugurazione del Museo Nazionale di Manfredonia nel 1981, con la presenza di Massimo Pallottino; “I monumenti antichi della Daunia” esposta nel 1984 alla Galleria “Piccinni” di Bari con la presenza di Pina Belli d’Elia. Nel 1987 ha partecipato a Firenze alla rassegna sull’arte e sull’ambiente “La città ritrovata” organizzata dalla Galleria “Perseo”. Nel 1992 ha presentato a Foggia una personale d’arte intitolata “Volti e figure”, patrocinata dal Comune e dalla Provincia di Foggia, dove ha presentato anche delle sculture. Nel 1994 è stato ospite del Museo Civico di Vieste con una personale dal titolo “I monumenti della Capitanata”. Nel 2006 ha partecipato ad una grande collettiva d’arte organizzata dal “Centro Arti Visive” di Pisa. Più recentemente è stato ospite al Consorzio Start con una mostra sull’ambiente dal titolo “Saltus garganicus” (2012).
Dal 2004, come responsabile dell’Associazione “Panoplia”, ha organizzato, congiuntamente alla sezione locale della BNL, cinque collettive d’Arte per Telethon. Per la stessa associazione ha organizzato tre collettiva d’Arte con catalogo , un convegno, alcuni seminari e conferenze, svariate gite sociali e la costituzione di una biblioteca di quartiere a Foggia presso la Chiesa B.M.V. di Via La Piccirella. Vive a Foggia, Via Nicola Stame 3; email: v.marchesiello@gmail.com.


lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento