Ultim'Ora

Teatro. Grande successo per 'La Traviata' di Giuseppe Verdi in scena al Teatro Petruzzelli

Una immagine della rappresentazione. (foto M.C.) ndr.

di Maria Caravella

BARI, 26 DIC. - Ancora poche repliche fino al 30 gennaio per una delle opere liriche più conosciute e più rappresentate. La stagione d'opera del Petruzzelli si chiude con «La Traviata», una nuova produzione della Fondazione firmata da Hugo de Ana, non solo per la regia ma anche per i costumi e la scenografia. Un allestimento scenico che si ispira alle opere di Giuseppe De Nittis, il famoso pittore barlettano, dal celebre soggiorno parigino, le cui tele, nello specifico: «Figura di Donna», «Il Salotto della Principessa Matilde» e «Giornata d’inverno», dal 19 al 30 dicembre, sono fruibili agli spettatori nel foyer del teatro Teatro Petruzzelli. Un connubio riuscito, quello che vede la poetica verdiana in un incontro ideale fra melodramma e arte pittorica. Nello stesso periodo sarà possibile visitare a prezzo ridotto «Casa De Nittis» a Barletta, esibendo all'ingresso il biglietto de «La Traviata» o il proprio abbonamento alla stagione d'opera 2018. L’esposizione sarà aperta a tutti e a ingresso libero nelle giornate 20, 21 e 22 dicembre (15-18) e dal 23 al 30 dicembre (10-13). Una scenografia sontuosa, che ricorda i salotti parigini e la reggia di Versailles con il famoso salone degli specchi. Sono i tratti distintivi che caratterizzano i costumi, le scene e la regia de «La Traviata», un nuova produzione della Fondazione Petruzzelli, in cui dominano la trasgressione e la voluttà dei salotti parigini, dove presto e facilmente si dimentica chi per disgrazia non può più farne parte. 
E' qui che si consuma il dramma di Violetta e Alfredo che da questo mondo senza pietà vengono spazzati. La Traviata di Giuseppe Verdi, Melodramma in tre atti, libretto di F. M. Piave, ha ricevuto indubbiamente il successo meritato, un encomio va sicuramente al direttore Carlo GOLDSTEIN, alla regia briosa ma nel rispetto della tradizione, alle grandiose scene e ai costumi calzanti del creativo Hugo DE ANA; come anche al talentuoso maestro del coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio CASSI. Un indovinato cast composto da Violetta Valéry Lana KOS [19/21/26/28/30 dic], Francesca SASSU [20/22/25/27/29 dic], Flora Bervoix Anastasia PIROGOVA, Annina Sylvia LEE; Alfredo Germont Luciano GANCI [19/21/26/28/30 dic], Azer ZADA [20/22/25/27/29 dic], Giorgio Germont Vitaliy Bilyy [19/21/26/28/30 dic], Francesco LANDOLFI [20/22/25/27/29 dic], Gastone Marco MIGLIETTA, Il Barone Douphol Federico CAVARZAN, Il Marchese D’Obigny Gianluca LENTINI, Il Dottor Grenvil Maurizio LO PICCOLO, Giuseppe Vincenzo MANDARINO un domestico di Flora Antonio MUSERRA, Un commisionario Graziano DE PACE; ha certamente valorizzato la rappresentazione dell'opera, lasciando nel cuore degli spettatori un volto e una voce da associare ai diversi e contrastati personaggi della Traviata, da conservare nei propri ricordi.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento