Ultim'Ora

Canosa di Puglia (Bat). 19enne arrestato dalla Polizia di Stato. Estorceva soldi a genitori e parenti per acquistare sostanze stupefacenti [CRONACA DELLA P.S. ALL'INTERNO]

Arrestato 19enne dalla Polizia. (foto P.S.) ndr.

di Redazione

BARI, 19 APR. (COMUNICATO STAMPA) - I poliziotti del Commissariato di P.S. di Canosa di Puglia sono intervenuti presso l’abitazione del giovane e lo hanno fermato mentre fuggiva di casa, dopo aver estorto soldi ai genitori. Il giovane, assuntore di sostante stupefacenti, già da tempo vessava genitori e parenti con continue richieste estorsive di denaro da utilizzare per acquistare la droga. Nonostante il tentativo di sottrarsi all’arresto, il 19enne è stato fermato e condotto presso il carcere di Trani; dovrà ora rispondere dei reati di estorsione e resistenza a pubblico ufficiale. 

CONTROLLI DELLA POLIZIA DI STATO E DELLA POLIZIA LOCALE IN PIAZZA MORO 

Proseguono i controlli della Polizia di Stato nelle principali piazze della città e nei luoghi di aggregazione. Mercoledì pomeriggio i poliziotti dell’U.P.G.S.P., del Reparto Prevenzione Crimine e dell’Ufficio Immigrazione, unitamente ad Unità Cinofile Antidroga della Polizia di Stato ed agenti della Polizia Locale, hanno effettuato controlli straordinari nei pressi della Stazione Centrale di Bari e dell’Ateneo. 20 cittadini stranieri sono stati sottoposti ad identificazione e sono risultati in regola con le norme che disciplinano il soggiorno di cittadini extracomunitari sul territorio nazionale. Un giovane marocchino con precedenti di polizia è stato denunciato per possesso di arnesi atti allo scasso e 2 persone sono state segnalate per uso personale di sostanza stupefacente, ex art. 75 D.P.R. 309/90, perché trovate in possesso di piccole dosi di marijuana. I controlli saranno ripetuti, nei prossimi giorni, in piazza Moro come nelle altre piazze principali della città.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento