Ultim'Ora

DI TUTTO UN PO' - La Pasqua dei baresi, il menu piu ricco dell'anno

La tradizionale scarcella barese. (foto web) ndr.

di Nino Lastilla

BARI, 20 APR. - La Pasqua è osservata come festa religiosa nella cristianita’ e fra gli ebrei. Comunque la si voglia considerare rappresenta un passaggio, un cambio di stato, una porta da una condizione all’altra. Chi la festeggia laicamente considera la Pasqua la festa della primavera, del sole, del cielo terso, del mare calmo, della fioritura di mandorli e ciliegi, delle gite fuori porta, dei convivi con gli amici. A Bari la Pasqua è dedicata alla sindrome metabolica. Peggio ancora del Natale in cui almeno si mangia del pesce, a Pasqua i baresi si sfondano di soppressata, uova sode, ricotta, agnello o capretto, pastiera, colomba, scarcelle, uova di cioccolato, il tutto innaffiato da vino e suggellato con amari e liquori varii. 
Pasquetta per fortuna alleggerisce il tutto con tonnellate di tegami di lasagne, pasta al forno, formaggi e via cantando. Il consiglio è uno solo: mangiate tutto quello che volete senza pensarci. Non esiste nulla di peggio per la salute che un rigore alimentare esagerato durante le feste. Che senso ha sfondarsi di cibo sempre e limitarsi durante le feste afflitti da sensi di colpa ridicoli? Che danno potranno mai fare due costolette in più o una porzione più abbondante di lasagna ad un fisico martoriato tutto l’anno? Piuttosto è importante condividere con parenti o amici un momento di gioia per l’avvento della bella stagione. Riduce lo stress, abbassa il cortisolo ed evita la depressione che danneggia il fisico più della pasta al forno. C’è tempo per recuperare con un po’ di moto, magari in campagna dopo pranzo e saltando la cena sia domenica che lunedì. La salute non si preserva rompendo le scatole ai commensali. Bisogna pensarci gli altri 363 giorni. Le feste sono fatte per rilassarsi, lasciarsi andare e divertirsi. Coraggio, buona passaggio pasquale a tutti.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento