Ultim'Ora

SATIRA E NON SOLO - Invasione di “Santini”

Santini elettorali. (foto web) ndr.

di Giuseppe Femiano

BARI, 4 MAG. - Vi ricordate le figurine dei santi di non ancora lontana memoria “I Santini” (non confondete con Salvini). Ebbene siamo stati invasi da santini ben truccati su visi di bronzo. Ti guardano dai cartelloni, dai vetri delle macchine, dai muri, li trovi affissi in ogni dove, ti vengono consegnati a mano con stampata la preghierina taumaturgica. Sono facce di bronzo stagionate, vi assicuro che non sono i bronzi di Riace. Che succede? E’ semplice ci sono le elezioni e le facce dei soliti candidati sono sparse ovunque, ma ci sono anche i bronzini facce di bronzo recenti mai viste. Programmi elettorali promesse, promesse che vanno dalla luna in poi e vi esporrò in breve cosa dicono e promettono. Salvini Lega: programma bla, bla, bla, (ricorda la canzone di Mina Parole, parole, parole). Berlusconi e company di Forza Italia: fa buh, buh, buh, (che dite fa buh, buh agli italiani?). Di Maio M5S (mentre Grillo ancora tace): bli, bli, bli (non siate maliziosi non ho detto plin, plin, plin). Zingaretti PD: programma boh! boh! boh! (nemmeno lui lo sa). Gli altri: Nunquam Non Paratus, ("Never Not Ready"), (tradotto, sempre pronti alla poltrona. Italia non di santi, di poeti e di navigatori, ma di santini, di candidati (che di candido non hanno nemmeno la veste) e di elettori che fanno mbeh, mbeh, mbeh. Badate non sono Servillo e non ho detto “La grande bellezza”, mi limito a dire “Che bellezza!!!”



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento