Ultim'Ora

SATIRA E NON SOLO - Redattori Televideo Rai bocciati in italiano e in geografia

Lo stretto della Manica. (foto web) ndr.

di Giuseppe Femiano

BARI, 6 MAG. - Cara Rai, (cara non in senso affettuoso, ma perché hai un obbligato costo salato per gli utenti e dissipi milioni e milioni di euro foraggiando degli insipienti tromboni), a proposito del tuo tanto strombazzato televideo, mi corre l’obbligo di rilevare i continui orrori e massacri della lingua italiana. Come se non bastasse oggi nella pagina 407 del televideo hai raggiunto uno dei più tuoi eclatanti show di crassa ignoranza, certamente malcurato da qualche ultra pagato ignorante, superficiale e facilone concionatore. E’ scritto che nel il 6 maggio 1994 è stato inaugurato il tunnel della Manica e fin qui nulla questio, il concionatore prosegue imperterrito affermando che prima l’Inghilterra si poteva raggiungere solo via terra dalla Francia, ora invece treni superveloci che viaggiano nelle profondità degli abissi marini possono raggiungere l’Inghilterra nel tracciato sottomarino più lungo del mondo. 
Ammetto la mia ignoranza non sapevo che l’Inghilterra si raggiungesse via terra e non per mare. Penso a Napoleone Bonaparte o ad Adolf Hitler che hanno fatto di tutto per poter raggiungerla via mare, poveretti non sapevano che era possibile per via terra. Altra chicca di parla di abissi marini, il punto massimo di profondità arriva appena a 174 m e quindi la parola abisso è del tutto inappropriata, ma come si sa ogni botte dà il vino che ha. Un mio piccolo suggerimento è cambiare il nome, invece di Rai è più appropriato chiamarla ragli, anche perché la poetica parola “rai” si addice più a Petrarca, Ariosto, Parini o Manzoni. A questo punto mi sorge il dubbio che si alzeranno ragli infiniti da parte degli asini a quattro zampe, perché malgrado la loro immeritata nomea sono utili e sapienti nelle loro cose. Pensate ai nostri dolcissimi asini di Martina Franca.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento