Ultim'Ora

“Basso e Rebecchi”, un’interessante ricerca storica sul Risorgimento garganico e dauno

La sinossi del libro (foto in allagato) ndr.
di Redazione

MONTE SANT'ANGELO (FG), 26 SET. - In questi giorni è in vendita un libro che per il Mezzogiorno d’Italia ha una valenza storica importante. “Basso e Rebecchi, due borghesi nella rivolta brigantesca di Monte Sant’Angelo (1860-1864)” il titolo del libro di Nicola d’Apolito, ediz. Delta 3.

Come presentato da Matteo Notarangelo, montanaro DOC, impegnato politicamente e socialmente, con la nascita del Movimento Politico dei Popoli del Sud del 24 agosto scorso al Parco della Grancia, sui fenomeni separatisti territoriali che in questo periodo stanno tenendo banco sui tavoli governativi, con la cosiddetta “Autonomia Differenziata”, il libro è «una interessante ricerca storica sul Mezzogiorno e specificamente sulle vicende risorgimentali garganiche e daune, mentre si scriveva quella pagina tragica e rovente del brigantaggio post unitario».

Nicola d’Apolito ha già trattato argomenti similari, dove il brigantaggio è come una rivoluzione mancata. Oggi, con questo libro, rapporta quei tempi con i nostri, confrontandoli nello specifico con le terre garganiche e daune.

«È un lavoro storico che fa riemergere un conflitto politico-sociale durante la formazione dell'unità d'Italia –lo contrappunta Matteo Notarangelo il libro di d’Apolito-. Così, si manifestano le diversità ideologiche tra i componenti del processo unitario: Destra e Sinistra storica. In questo scenario storico, si inserisce il pensiero mazziniano».

Matteo consiglia la lettura. Avere un’idea più aperta, senza retro pensieri di separatismi e vendette di storie ancestrali (mica tanto lontani…), della storia delle persone che hanno caratterizzato quel periodo di voglia di libertà è la giusta dose di informazioni che ogni “terrone” dovrebbe immagazzinare per conoscere la verità su fatti e avvenimenti subiti dai Popoli del Sud, un modo sociologico e politico per riparare ai torti nel nome di un nuovo ed equo Risorgimento del Sud dell’Italia.






lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento