Ultim'Ora

Casamassima (Ba). Badante infedele ripulisce la cassaforte: arrestata 50enne

Un arresto dei cc. a Casamassima. (foto cc.) ndr.
Tra un pasto e l’altro ha ripulito un’anziana 90enne

di Nicola Losapio

CASAMASSIMA (BA), 4 DIC. - I Carabinieri della Stazione di Casamassima, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare richiesta dalla Procura della Repubblica di Bari ed emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari, nei confronti di una donna di 50 anni di Casamassima. La vicenda, si è consumata nell’abitazione di un’anziana donna di 90 anni, quotidianamente assistita da una badante. Nei primi giorni di Novembre, la figlia dell’anziana donna visibilmente scossa e parlando in modo molto agitato, si era presentata nella locale Caserma dei Carabinieri per denunciare contro ignoti, il furto di svariati gioielli in oro per un valore di circa 150mila euro, misteriosamente spariti dalla cassaforte presente nell’abitazione di sua madre. Gli investigatori, partiti immediatamente dopo la denuncia, hanno subito indirizzato le indagini nei confronti della badante con un controllo presso tutte le locali attività di Compro Oro, appurando, che effettivamente nei giorni precedenti, la badante, si era recata proprio nei negozi controllati per vendere dei monili, infatti, alcuni dei quali sono stati ritrovati e riconosciuti perché invenduti. Le indagini, sono quindi proseguite con una perquisizione presso l’abitazione dell’indagata, che ha consentito di rinvenire la restante parte della refurtiva asportata dalla casa dell’anziana. Le innumerevoli e inconfutabili prove, raccolte dagli investigatori, hanno convinto l’Autorità Giudiziaria procedente a formalizzare un’ordinanza di custodia cautelare domiciliare nei confronti della donna con l’accusa di furto continuato in abitazione e ricettazione.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento