Ultim'Ora

SATIRA E NON SOLO - Confusione su confusione poveri noi

Grnitori, figli e coronavrus., (foto web) ndr.ioc
Ne vedremo di sempre più belle, ma non vien da ridere

di Giuseppe Femiano

BARI, 1 APR. - La circolare del Ministro dell’Interno del 31 marzo in merito al coronavirus autorizza solo un genitore alla volta ad uscire e fare il giro dell’isolato con il figlio minore. Si parla di minore età che sappiamo va da 0 a 18 anni meno un giorno, ma siamo generosi, facciamo finta di capire, verso chi ha emanato e ci fermeremo all’età pediatrica cioè sino ai 14 anni. Domanda, avremo bambini stressati come i cani che ogni momento vengono fatti uscire, a turno da chicchessia, a fare i loro bisogni? Caro Ministro una domandina tra il serio ed il faceto ma non troppo. Per par condicio oltre il padre e la madre, perché non i nonni che quasi sempre sono quelli accompagnano e vanno a prendere i bambini a scuola e a questo punto perché non gli zii o cugini più grandi? I volontari accompagnatori stanno già facendo la fila per prenotarsi. Un’altra domandina, ma i più piccoli di quale misura troveranno la mascherina, per non parlare dei guanti in lattice; e poi le goccioline conseguenziali a tosse, starnuto od anche dovute a parlare o gridare non tendono cadere verso il basso dove ci sono i piccolini, quindi il metro di distanza minima non basta più? 

Bari - C.so V. Emanuele. (foto web) ndr.
A Bari comunque le passeggiate verso il nuovo sole sono cominciate con madri e padri felici che accompagnano i figli ad abbronzarsi (si fa per dire) e a prendere il nuovo sole di cui vi è allegata, quasi in tempo reale, una immagine recente esplicativa. Come si sa il sole fa bene alla salute anche se sarebbe meglio proteggersi con la crema solare, pardon mascherina e guanti che sono più adatti a questo nuovo sole. Sicuramente non è finita domani ne vedremo ancora di più belle.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento