Ultim'Ora

Difesa. L’Esercito Italiano collabora con l’Università e l’Ente Parco dell’Alta Murgia

Il momento dell'incontro. (foto E.I.) ndr.

Il Comandante delle Forze Operative Sud, incontra il pro-Rettore dell’Università di Bari e il Presidente dell’Ente Parco dell’Alta Murgia

di Ten. Col. Mauro Lastella

BARI, 19 GEN. - Oggi, presso l’Università degli Studi “Aldo Moro”, il Generale di Corpo d’Armata Giuseppenicola Tota, Comandante delle Forze Operative Sud, ha incontrato il pro- Rettore dell’Ateneo, Prof.ssa Annamaria Candela. L’incontro, tenuto nel pieno rispetto delle norme per il contenimento dell’epidemia in corso, ha posto le basi per la stesura di un protocollo d’intesa tendente a rafforzare il legame tra il mondo universitario e l’Esercito. I campi di interesse riguardano: ricerca, innovazione, sperimentazione, formazione, istruzione, sanità, informatica, diritto e cultura della difesa e della sicurezza, tutela dell’ambiente e salvaguardia del patrimonio. Il Generale di Corpo d’Armata Tota, delineando i compiti della grande Unità da lui guidata, nel rivolgere il saluto al pro-Rettore, ha espresso la piena disponibilità dell’Esercito a collaborare con l’Università in tutte le iniziative tendenti a offrire una sempre più attenta risposta alle esigenze della collettività e del territorio. Nell’ambito degli incontri istituzionali nel capoluogo barese il Generale Tota incontrerà anche il Presidente dell’Ente Parco dell’Alta Murgia Francesco Tarantini, area in cui rientra il poligono occasionale di Torre di Nebbia, con il quale sarà fatto un punto di situazione per le modalità di condotta delle attività addestrative da condurre nel poligono.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento