Ultim'Ora

Calcio: Foggia a Potenza per fare punti salvezza



Alessio Curcio sarà assente a Potenza (foto web) ndr

di Maro Schena

Foggia 05 febbr. - Ancora una settimana caratterizzata dalla “querelle” Felleca-Pintus, saltato l’appuntamento dal notaio con l’ennesimo nulla di fatto si è consumato l’ennesimo atto di una tragicommedia che, ribadiamo, ha stancato tutti. Il sedici febbraio scade il termine per corrispondere gli stipendi di novembre e dicembre come da regolamento, pena penalizzazione. Il presidente Felleca ha tranquillizzato tutti asserendo che non c’è nessun problema che impedisca di onorare la scadenza. Speriamo sia così. Passiamo al calcio giocato. Domenica (ore 17.30) il Foggia scenderà in campo in quel di Potenza dove Capuano dopo la sconfitta con la Casertana è stato esonerato. Al suo posto potrebbe arrivare l'ex allenatore della Ternana Fabio Gallo, oggi potrebbe arrivare già a Potenza e legarsi al club lucano. Non ci sono conferme o certezze in merito ma sembra che il presidente Caiata e il direttore sportivo Flammia abbiano ormai deciso di affidare la panchina del Potenza all’ex centrocampista di Brescia ed Atalanta. La squadra lucana, con diciassette punti, naviga nei bassifondi della classifica in piena zona play-out. A gennaio è partito il centravanti Cianci, bomber della squadra con dieci marcature passato al Bari, ed è arrivato sempre dalla seconda sessione di mercato di gennaio l’ex bomber rossonero Fabio Mazzeo classe 1983 giunto in Basilicata con un lieve infortunio ad un piede ma non è detto che non possa esordire domenica proprio contro una sua ex squadra. I rossoblù lucani hanno vinto in casa solo due volte. Alla prima giornata contro il Catanzaro e alla diciottesima giornata contro la Paganese, poi al “Viviani” quattro pareggi e altrettante sconfitte. Insomma il Potenza non può permettersi il lusso di regalare altri punti. In casa rossonera il mercato si è chiuso senza botti particolari. Sono arrivati in rossonero Nivokazi, Iurato e Said che si sono aggiunti a Cardamone e Turi già a disposizione di Marchionni da un mese. Il Foggia ha ormai un organico piuttosto collaudato anche se a Potenza l’allenatore rossonero dovrà rinunciare ancora al faro del centrocampo Rocca al quale si è aggiunto Alesio Curcio, infortunatosi martedì durante la gara con il Teramo per il forte giocatore rossonero, bomber della squadra con nove marcature, gli esami strumentali effettuati hanno evidenziato una lesione parcellare, cioè coinvolgente una zona circoscritta del muscolo, del vasto mediale della coscia destra. Recuperato Del Prete, già in panchina martedì scorso Marchionni dovrà valutare come e con chi sostituire Rocca e Curcio anche se a centrocampo il Foggia ha trovato validi sostituti con Salvi su tutti. Per il Foggia sarà importante fare punti contro il Potenza visto che l’attende una serie di incontri terribili durante la quale i rossoneri dovranno affrontare nell’ordine Catanzaro, Avellino, Ternana e Bari. Un ciclo tremendo dove fare risultato sarà davvero un’impresa anche se Marchionni e i suoi ci hanno abituato che questo Foggia è capace di tenere testa a chiunque.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento