La Gazzetta Meridionale.it | Cronaca del Sud 24h
Arrow
******Questo spazio pubblicitario è in vendita******

Loading...


La 'Vignetta del Giorno' - di Franco Loriso






Pubblicità




Agi.it - Ultime Notizie | Video


Loading...

Bari, sono le ore:

Speciale - FIera del Levante

Pubblicità

Adn Kronos Tv

Rubriche

I Nostri Gazzetta 'Sport Magazine' e 'Web Tv'

La Gazzetta 'Sport ' - Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena




Orchestra Sinfonica

Inaugurazione 2014

*Spazio in vendita*
La Fiera del Levante ed. 2014. (foto L.C.) ndr.
Ed è boom di ingressi nel 2014 con un incremento di 13mila presenze rispetto al 2013

di Redazione

BARI 21 SETT. - Sarà l’evento degli eventi quello che oggi , 21 settembre, alle 20.00, chiuderà la 78ma edizione della Fiera del Levante. Grande attesa per l’esibizione dei ‘ Theater Tol’, la compagnia belga -olandese famosa in tutto il mondo per le sue fantasmagoriche acrobazie e coreografie. Il pubblico presente in fiera domani , potrà assistere allo spettacolo ‘ Pedaleando hacia el cielo’, una performance aerea che si tiene a più di trenta metri di altezza, animata da musicisti e angeli. Un volo ‘angelico’ , come qualcuno ama definirlo, che è una pedalata in quello spazio virtuale sospeso tra la terra e il paradiso, un suggestivo mix di capacità acrobatiche e di immagini cinematografiche proiettate su un carillon ( previste anche quelle della Fiera, di Bari e della Puglia come omaggio al paese ospitante), una cascata di abiti lunghi decine di metri e di colori il cui effetto finale è mozzafiato. Lo spettacolo si terrà sulla ‘ rambla’, il vecchio viale completamente rinnovato che dall’ingresso orientale porta al nuovo padiglione. Per il secondo anno consecutivo, con la presidenza di Ugo Patroni Griffi, la Fiera punta sul ‘ circo contemporaneo’, il circo volutamente senza animali tutto rivolto alle perfomance e alle capacità di spettacolari acrobati e artisti. Un sinergia nata con Francesco Asselta, consulente della fiera per gli eventi e gli spettacoli, per riportare in fiera l’elemento principe delle fiere: la meraviglia. Perché la Fiera vuole tornare ad essere anche suggestiva, empatica ed emotiva sbalordendo i suoi visitatori così come avveniva un tempo quando, nelle fiere, ci si imbatteva in donne cannone e personaggi inimmaginabili della migliore tradizione felliniana. Intanto, sul fronte degli ingressi registrati a Fiera ancora in corso, dal 13 settembre, giorno dell’inaugurazione, a venerdì 19, sono stati 165.383 i visitatori che hanno varcato i cancelli del quartiere fieristico rispetto ai 152. 556 registrati nello stesso periodo del 2013. Un primo bilancio che fa registrare un incremento di 13mila presenze per l’edizione del 2014.





***Questo Spazio pubblicità è in vendita***
Pam Outider in FdL a Bari. (foto P.L) ndr.

di Romolo Ricapito 


BARI, 21 SETT. - Ospite della Fiera del Levante per la micro rassegna 'Levante in Festa', Pam Outsider, la "vera sosia" dell'attrice americana Pamela Anderson. Curiosità, entusiasmo educato, richiesta di foto, "selfie" e autografi hanno contrassegnato la visione di questo personaggio tutto da scoprire, presso il padiglione 168 dove a farla da padrona era una dance music tiratissima. Pamela Anderson, attrice canadese famosa oltre che per il suo ruolo di "bagnina" in Baywatch, anche per i suoi "scandali" e il fisico prorompente, è apparsa ben 14 volte sulla copertina di Playboy. A Pam Outsider (al secolo Beatrice Rocco) abbiamo chiesto se la Anderson sia un personaggio ancora attuale. "Sì, lo è ancora - ha risposto la Pamela Anderson italiana- anche se forse molto legata a mode, ritmi e tempistiche degli anni Ottanta, vedi appunto le numerose apparizioni su Playboy". La Anderson è un personaggio della tv, del cinema ma soprattutto ( appunto ) del costume essendo nota anche per attività di beneficenza a favore degli animali. "Outsider" le condivide? "Beatrice - Pamela: "Sono una persona fortunata, che fa anche la dj ; per quanto riguarda gli animali, condivido le battaglie di Pamela, ad esempio non compro mai pellicce. Amo gli animali e ho un cagnolino piccolissimo". Dicci qualcosa di te: "Sono una ragazza normale con una vita come tante , mi piace moltissimo questa attività di ospite speciale per eventi e quant'altro, mi diverte!". Sei vegetariana come la Anderson? Segui qualche dieta?: " "Mangio di tutto, anche il pesce. Non esagero con la carne, mi piace il cibo sano". La Anderson ha adottato un aspetto più sobrio rispetto al passato, anche al recente Taormina Film Festival. Ti adeguerai? "Io rappresento la Pamela dei tempi d'oro, è quella che il pubblico ricorda con più favore ". In effetti, Pamela ha avuto degli impianti al seno, che in seguito ha rimosso. Secondo te ha fatto bene? "Non condivido questa deriva verso la normalizzazione di Pamela, non doveva farsi ridurre il seno; perché lei deve il successo a quella precisa immagine". Ma tu Pamela Outsider vuoi lasciare la tua impronta nel mondo dell'erotismo o in quale altro campo ? "No, quale erotismo, a me piace viaggiare divertirmi, avere un contatto col pubblico tramite la mia attività di dj. Dunque non mi fermo all'esteriorità pura, amo divagare e diversificare i miei interessi".

- L'evento è stato un'esclusiva 'TOP DANCE GROUP' ed è stato organizzato dall'agenzia spettacoli ed eventi 'Lilly Lyan Eventi' in collaborazione con 'La Gazzetta Meridionale.it' e 'Colorata Tv'.






***Questo Spazio pubblicità è in vendita***
Il luogo dell'Attentato. (foto Agi) ndr.

di Redazione

IL CAIRO, 21 SETT. (AGI) - E' morto almeno un ufficiale di polizia per l'esplosione di un ordigno a un posto di blocco vicino al ministero degli Esteri, al Caro. Lo hanno riferito fonti della sicurezza. Inizialmente si era parlato di quattro vittime, due poliziotti, di cui uno generale, e due civili; ma poi il bilancio e' stato corretto al ribasso. Secondo la tv di Stato, la vittima e' un tenente colonnello della Direzione per la Sicurezza del Cairo. L'ordigno e' esploso vicino al viale 26 luglio e la moschea di Sultan Hassan abu Laela, non lontano dalla sede del ministero, il che ha causato anche il ferimento di altri sei poliziotti e un civile. L'intera zona e' stata isolata al traffico anche perche' l'esplosione ha fatto cadere alcuni rami dagli alberi che hanno interrotto il transito di strade. Nell'area ci sono anche diverse scuole, dove oggi gli alunni cominciavano i corsi. .





***Questo Spazio pubblicità è in vendita***
V. Marzullo e G. Ravelli. (foto Agi) ndr.

di Redazione

FIRENZE, 20 SETT. (AGI) - Per la liberazione di Vanessa Marzullo e Greta Ramellie, rapite in Siria lo scorso 31 agosto, e di Padre Dall'Oglio, scende in campo l'Unione delle comunita' islamiche in Italia (UCOII) con un appello in arabo e uno in italiano. Il primo verra' diffuso sui principali newtork arabi come Al Jazeera e Al Arabiya, mentre il secondo, in Italia, vuole sensibilizzare la comunita' locale e far capire all'Italia quanto sia grande la loro preoccupazione. A parlare e' Elzir Izzedin, Presidente dell'UCOII che in arabo si rivolge direttamente ai rapitori: "Mi appello a voi che dite di essere musulmani, liberate i nostri tre ostaggi Padre Dall'Oglio, Vanessa Marzullo e Greta Ramellie". "Loro hanno lavorato in Italia per gli interessi e la liberazione del popolo siriano e sono andati in Siria per aiutarlo contro il regime. Come dice il Corano, - prosegue - nessuno puo' accusare qualcuno di una cosa che non ha fatto percio' invito voi credenti, o che almeno dite di essere, di liberare questi nostri concittadini italiani. La nostra comune fede in Dio ci impone il rispetto dell'altro, del diverso, dell'uomo in generale, e la sua salvaguardia, percio' vi invito, come imam di Firenze e come presidente dell'Unione delle comunita' islamiche d'Italia, a liberarli."





***Questo Spazio pubblicità è in vendita***
Una immagine del match. (foto Agi) ndr.

di Redazione

ROMA, 20 SETT. - La sfida al vertice tra Milan e Juve a San Siro e' stata vinta dai bianconeri per 1 a 0. In rete al 71' Tevez, servito da Pogba. Ci vuole un'invenzione di Carlitos Tevez a meta' del secondo tempo, insomma, per dare i tre punti ai Campioni d'Italia della Juventus nei confronti di un Milan molto combattivo. Inizio molto equilibrato, in cui le due squadre non lasciano spazio all'avversario. La Juventus ha piu' possesso palla, ma il Milan e' piu' pericoloso nelle ripartenze. La prima occasione da rete capita sui piedi di Pereyra, ma il suo tiro da fuori area e' di poco alto, pronta risposta di Honda che riesce a colpire di testa in mezzo a Chiellini e Asamoah, ma Buffon riesce a deviare. Allegri: per me non e' una rivincita Alla mezzora Pereyra gioca una splendida palla in area per Llorente, il quale si trova tutto solo davanti ad Abate, ma il portiere milanista si supera in uscita. Ancora Pereyra ci prova con un gran tiro da fuori area, ma Abbiati e' ancora provvidenziale. Il Milan lascia giocare la Juve centralmente e ne approfitta Marchisio che al 37' puo' tirare dai 30 metri, colpendo il palo ad Abbiati battuto. Nella ripresa, dopo un quarto d'ora senza emozioni, e' nuovamente Marchisio ad impensierire Abbiati sugli sviluppi di un calcio d'angolo, ma il suo rasoterra finisce di poco a lato. Finisce 2-2 il derby delle neo-promosse Empoli e Cesena Sull'asse Marchisio-Pogba-Tevez la Juventus passa in vantaggio: invenzione del "Principino" che appoggia in area al francese, il quale di prima mette Tevez davanti ad Abbiati, il quale non sbaglia. La reazione del Milan e' scomposta e non porta occasioni per i rossoneri, se non per una bella azione di Menez fermato in area in maniera regolare nonostante le proteste del francese.





***Questo Spazio pubblicità è in vendita***
L'arrivo del Papa a Tirana. (foto Agi) ndr.

di Redazione

TIRANA, 21 SETT. (AGI) - "Nessuno pensi di poter farsi scudo di Dio mentre progetta e compie atti di violenza e di sopraffazione! Nessuno prenda a pretesto la religione per le proprie azioni contrarie alla dignita' dell'uomo e ai suoi diritti fondamentali". Appena arrivato a Tirana, Papa Francesco ha pronunciato questa forte invettiva mettendo in contrapposizione "il clima di rispetto e fiducia reciproca tra cattolici, ortodossi e musulmani" esistente in Albania, che ha definito "un bene prezioso per il Paese", con quanto avviene a causa del fatto che "da parte di gruppi estremisti, viene travisato l'autentico senso religioso e vengono distorte e strumentalizzate le differenze tra le diverse confessioni, facendone un pericoloso fattore di scontro e di violenza, anziche' occasione di dialogo aperto e rispettoso e di riflessione comune su cio' che significa credere in Dio e seguire la sua legge". Per Bergoglio tra i diritti umani vi e' "in primo luogo quello alla vita ed alla liberta' religiosa di tutti!". L'esempio dell'Albania, che ha riconquistato la liberta' da appena un quarto di secolo, "dimostra - ha affermato Francesco - che la pacifica e fruttuosa convivenza tra persone e comunita' appartenenti a religioni diverse e' non solo auspicabile, ma concretamente possibile e praticabile". "La pacifica convivenza tra le differenti comunita' religiose - ha spiegato - e' un bene inestimabile per la pace e per lo sviluppo armonioso di un popolo. E' un valore che va custodito e incrementato ogni giorno, con l'educazione al rispetto delle differenze e delle specifiche identita' aperte al dialogo ed alla collaborazione per il bene di tutti, con l'esercizio della conoscenza e della stima gli uni degli altri. e' un dono che va sempre chiesto al Signore nella preghiera". "Possa l'Albania - ha auspicato Francesco - proseguire sempre su questa strada, diventando per tanti Paesi un esempio a cui ispirarsi!".





***Questo Spazio pubblicità è in vendita***
La squadra cinese di volley in Fiera. (foto com.) ndr.
L’allenatrice Lang Ping fu protagonista di un’indimenticabile sfida con l’Amatori Bari 

di Redazione

BARI, 21 SETT. - La grande pallavolo sbarca alla Fiera del Levante. La squadra cinese di volley femminile, allenata da Lang Ping, una delle più forti schiacciatrici di tutti tempi, ha visitato la Campionaria barese: Galleria delle Nazioni, Unioncamere e padiglione Rai. Ad accogliere la nazionale il presidente della Fiera Ugo Patroni Griffi, il vicepresidente Lorenzo De Santis, il consigliere generale Mimmo Magistro e il presidente della Camera di Commercio di Bari, Alessandro Ambrosi. La squadra è a Bari per la prima fase dei mondiali in programma dal 23 al 28 settembre al Palaflorio: del girone fanno parte anche Azerbaijan, Belgio, Cuba, Giappone e Porto Rico. “La nazionale cinese – ha detto Mimmo Magistro, promotore dell’incontro e presidente onorario della Amatori Volley - è una delle più forti squadre al mondo. È stato un onore ricevere questa formazione: Lang Ping nel 1990 giocava per la Cemar Modena e fu protagonista di uno splendido incontro con l’Amatori Bari. Dopo quasi 25anni ho ritrovato come tecnico una tra le più importanti atlete della storia del volley internazionale: è stata una grande emozione”. Domani, domenica 21, dalle 10.30 alle 12.30, nel campo di pallavolo allestito nello spazio 20 si esibiranno le ragazze dell’Amatori Volley, allenate da Rosa Ricci, che è stata palleggiatrice della squadra barese ai tempi della serie A e ha indossato la maglia della nazionale italiana. Alle 12.30 in campo le ragazze dell’Asem Bari Volley guidate da Alessandro Girgenti.





***Questo Spazio pubblicità è in vendita***

Seguici su Facebook


'Arcipelago Moda' - Moda & Fashion


I nostri 'Media Partner'









Google+