Ultim'Ora

Taranto. L'Urna di don Bosco accolta dagli operai dell'Ilva

L'Urna di Don Bosco arriva all'Ilva. (foto com.) ndr.

di Redazione

TARANTO, 3 OTT. - L'urna contenente le reliquie di San Giovanni Bosco, reduce da 130 Paesi dei cinque continenti nei quali operano i Salesiani ed in peregrinazione per celebrare il bicentenario della nascita di don Bosco (16 Agosto 2015), oggi per la prima volta è stata accolta a Taranto nel luogo simbolo della drammatica emergenza lavoro che affligge il Sud Italia e non solo: la fabbrica dell'Ilva. L'urna accompagnata dall'Ispettore dei salesiani del Sud Italia, don Pasquale Cristiani, è stata accolta in modo festoso dai lavoratori di questa grande industria che racchiude in sé tutte le contraddizioni dello sviluppo industriale del Sud. "Questa accoglienza - ha dichiarato don Pasquale Cristiani - è segno di una speranza che non muore, di una volontà di riscatto che va sostenuta. Don Bosco, operaio di Dio, è con voi per condividere i vostri problemi e le vostre speranze".





***Questo Spazio pubblicità è in vendita***

Nessun commento