Ultim'Ora

Moda. Anna Morra, l'artista pugliese, di origini canosine, fondatrice dell’Ancestral Art, protagonista del mondo tessile a MILANOUNICA

Abiti di Anna Morra. (foto com.) ndr.
Sino all’8 settembre espone i suoi OperABITI, vere e proprie opere d’arte in pura seta da indossare

di Redazione

BARI, 8 SETT. (C. St.) - Anna Morra, la sua arte si indossa in questi giorni a Milano: Grande attenzione e successo per l’esposizione dell’'artista pugliese Anna Morra, fondatrice dell'ANCESTRAL ART, nella rassegna Internazionale del Tessile a MILANOUNICA, una delle più importanti fiere di settore a Fiera Milano /RHO in programma sino all’8 settembre. La poliedrica artista canosina è ospite della Tessuti Cavalleri di Como, azienda leader del settore serico nel mondo, che realizza il tessuto dei suoi OperABITI. Qui sarà possibile scoprire e ammirare l’originalissima forma d’arte pittorica materico informale, che ha consentito alla Morra di fondare una nuova corrente artistica denominata “Ancestral Art”. L'artista ha portato con sè uno spicchio di PUGLIA, anche nell’allestimento realizzato con pietre della Murgia e ulivi, simbolo della nostra terra, esponendo la sua opera “MAGMA”, ispirandosi ad essa sono stati prodotti il tessuto in pura seta e l'abito da sera rifinito rigorosamente a mano nel suo ARTElier, realizzato in edizione limitata e certificata, a firma dell'artista. In Fiera, sarà possibile visionare anche altri 3 modelli di tessuto in seta, ispirati ad altrettante opere: APULIA - ONIRICO – PASSION, che esprimono l'energia “ancestrale” che contraddistingue l'arte di Anna Morra. Chi è Anna Morra: Anna Morra, artista pugliese Fondatrice della corrente ANCESTRAL ART, esprime la sua creatività a contatto con la Madre Terra, che utilizza come materia mista ad altri elementi naturali, come sabbia, pietre e frammenti di guscio d'uovo, archetipi legati all'ancestralità della vita. Dipinge fra gli alberi d'ulivo su grandi superfici di tela, entrando fisicamente nelle sue opere e tingendosi ella stessa di colori. Una delle più autorevoli voci della critica dell’arte, Claudio Strinati scrive di lei: “…si percepisce bene questo amore per la vita tradotta in pittura, questo entusiasmo che si immerge nel mare, questa notevole sensazione di vedere dall'alto in certi casi, e di immergerti nel profondo in altri. Mi pare notevole anche la materia pittorica, in sè ampia e minuziosa nello stesso tempo, e, soprattutto, carica di emotività e bellezza. Brava Anna Morra!”. Ispirandosi alla sua Ancestral art, elabora l'idea di riprodurre su tessuti i suoi dipinti per poter fare indossare la propria arte. Nasce così l'ANNA MORRA ARTElier quale ulteriore espressione artistica del talento di Anna Morra. Realizza infatti OPERAbiti, (pezzi unici di alta sartoria), ed AccessoriARTE (foulard, sciarpe, cravatte, papillon etc), oggetti d'arte, tutti rifiniti a mano, a tiratura limitata e certificata dall’artista. Per presentare l'ARTElier, Anna Morra mette in scena nei Teatri di Spoleto e Bari, l'EVENTO-SPETTACOLO di grande successo “ApuliAncestrale, arte genera arte”, nel quale dialogano pittura, poesia, danza, musica e creazioni sartoriali. Porta in scena con sé 10 opere originali, 5 alberi d'ulivo ed un gruppo di artisti che, ispirati dalle sue opere, hanno creato per lei coreografie, balli, atmosfere musicali e liriche, tutte inedite.





Nessun commento