Ultim'Ora

Calcio. La settima delle pugliesi in Lega Pro

La settima giornata delle Pugliesi in Lega Pro.(foto com.) ndr.

di Mario Schena 

FOGGIA, 1 SETT. - Settima di andata all’insegna del big match tra Matera e Foggia. I lucani terzi in classifica ci terranno a battere la capolista per portarsi ad un a lunghezza dai rossoneri. Il Matera ha Auteri sulla sua panchina, un allenatore bravo e che al Foggia ha dato spesso dispiaceri con le sue squadre. In casa rossonera c’è la volontà di proseguire nella striscia di vittorie giunte a sei consecutive e di battere un allenatore che per i la squadra dauna non ha mai avuto parole amichevoli. Matera gasatissimo dalla vittoria a Francavilla e Foggia altrettanto carico per la bella vittoria nel derby con il Taranto. Si prevede il pienone al XXI settembre-Franco Salerno alle 16.30 di domani. Il Lecce secondo in classifica e reduce dalla bella vittoria di Siracusa sarà alla finestra durante la gara del Foggia perché scenderà in campo alle 20.30 contro la Reggina di Zeman figlio. Padalino e la sua truppa conosceranno il risultato della gara delle avversarie e scenderanno in campo decisi a fare bottino pieno per approfittare di un eventuale passo falso del Foggia. Di fronte ci sarà una Reggina che ha sette punti in classifica e che domenica scorsa non è andata al di là del pari a reti bianche con il Cosenza. Pronostico favorevole ai salentini. Il Monopoli con otto punti è all’ottavo posto in piena zona play-off. Nella passata giornata ha preso tre punti d’oro domenica scorsa a Pagani. Domani alle 16.30 ospiterà il Fondi che ha gli stessi punti ma che domenica scorsa ha sfiorato la vittoria con la Juve Stabia, una delle big del Girone. Partita insidiosissima. Il Taranto dopo la sconfitta nel derby con il Foggia è rimasto a quota otto e se la dovrà vedere allo Jacovone alle 20.30 con il Catania che a quota zero punti il fanalino di coda del Girone, ma l’organico dei felsinei è di tutto rispetto e va affrontato con la massima determinazione. Trasferta difficile, sempre alle 20.30, per la Fidelis Andria a Caserta. Sette i punti in classifica per i pugliesi, dieci per i campani. La Fidelis è reduce dalla vittoria interna con il Melfi, mentre la Casertana domenica scorsa ha vinto a Vibo Valentia. Trasferta difficile, ma non proibitiva. Chiudiamo con la Virtus Francavilla che dopo i complimenti ricevuti dopo la bella prestazione con il Foggia si è smarrita prima perdendo in trasferta e poi franando domenica scorsa con il Matera che al “Giovanni Paolo Secondo” le ha rifilato quattro reti. La trasferta di Cosenza è di quelle da bollino rosso. Difficile per i brindisini fare risultato su un campo difficile come quello calabrese se non invertono rotta e trovano un assetto accettabile. Questo il programma che comunque sia sta vedendo le squadre pugliesi protagoniste.





Nessun commento