Ultim'Ora

Calcio. L’ottava di andata delle pugliesi di Lega Pro

La curva dei tifosi foggiani. (foto com.) ndr.

di Mario Schena 

FOGGIA, 8 OTT. - Due pugliesi, Lecce e Foggia, sempre al comando della classifica del Girone C della Lega Pro. I salentini hanno riagganciato i dauni in vetta grazie alla vittoria sulla Reggina allenata da Zeman figlio. I giallorossi non hanno offerto una grossa prestazione, chiudendo la gara in sofferenza, ma nella ripresa il solito Caturano è stato bravo e veloce a mettere in rete una corta respinta del portiere calabrese su calcio piazzato. Domenica alle 16.30 i ragazzi di Padalino saranno ospiti della Vibonese terzultima e reduce dalla sonora batosta rimediata a Castellammare di Stabia. Partita dal risultato scontato? Assolutamente no, le peggiori figure a volte si rimediano in casa delle squadre di bassa classifica. Il Foggia domenica scorsa ha ottenuto un pareggio pesantissimo a Matera. Ai punti probabilmente avrebbe meritato la vittoria la squadra di Auteri, ma i rossoneri sono stati bravi, soprattutto nella ripresa, a reagire e creare occasioni da rete che hanno portato al pareggio di Mazzeo che con quattro reti già segnate sta cercando di far dimenticare alla piazza “Re” Iemmello. Allo Zaccheria, chiuso per la quarta ed ultima volta al pubblico, arriva l’Akragas, che anche se domenica scorsa è stata fermata in casa dal Catanzaro è squadra non facile e che con i suoi nove punti è in piena zona play-off. Il Monopoli a quota undici, sesto in classifica, è in posizione al momento più che tranquilla ed è reduce dalla importante vittoria sul Fondi una delle dirette concorrenti per la salvezza, ma domenica alle 20.30 dovrà vedersela fuori casa con la Fidelis Andria, che domenica scorsa ha ottenuto un più che buon risultato andando a pareggiare sul difficile campo della Casertana. Il Taranto ha nove punti, l’ultimo lo ha ottenuto pareggiando in casa con il Catania dimostrando di aver perso un po’ dello smalto che aveva caratterizzato il brillante avvio di campionato. Alle 16.30, sempre di domenica, gli Jonici saranno ospiti del Catanzaro che con i suoi miseri quattro punti è in piena zona play-out e farà di tutto per incamerare tre punti che gli darebbero una chiara spinta verso zone più tranquille. Partita difficilissima. Altra partita dura, ma non impossibile, soprattutto in casa, domenica alle 14.30, per la Virtus Francavilla che ospita la casertana. I brindisini, a quota cinque, devono allontanarsi dalla zona pericolo dalla quale distano solo di un punto, ma i campani sono squadra tosta, l’importante è non perdere. Giornata interessante anche questa ottava di andata che ci farà scoprire se Lecce e Foggia continueranno a viaggiare a braccetto in testa alla graduatoria. Lo sapremo domenica sera.





Nessun commento