Ultim'Ora

Ruvo di Puglia (Ba). Il "manifestino della discordia". Fa discutere il volantino affisso dal Comune di Ruvo e dalla Cooperativa Sociale dinanzi ai parcheggi per disabili

I volantini colorati. (foto com.) ndr.

di Massimo Resta 

RUVO DI PUGLIA (BA), 25 OTT.  - Stanno suscitando delle polemiche i volantini colorati che il Comune di Ruvo di Puglia e la Cooperativa Sociale hanno affisso dinanzi ai parcheggi riservati ai disabili, molto spesso occupati da persone che non hanno diritto a starvi in sosta con le loro auto. Nel ricordare che quello spazio e' riservato alla sosta delle persone con disabilita', e' ribadito che se viene occupato senza averne diritto, il "parcheggiatore abusivo" va incontro ad una sanzione di ottantacinque euro e alla decurtazione di due punti dalla patente, cosi come previsto dall'articolo 158 Comma 2 Lettera G e 5' Comma del Codice della Strada. Ma poi il manifestino si chiude con una frase che molti cittadini hanno preso come un malaugurio. "Se prendi il mio posto, prendi anche il mio handicap", cioe' se parcheggi con la tua auto sullo spazio riservato alle persone con disabilita' diventi un portatore di handicap. Una frase, del tutto infelice, sottolineata con una linea nera per rimarcarne il cattivo significato. A notarla, nei pressi dell'ospedale cittadino, sono stati proprio alcuni autisti accompagnatori di pazienti dializzati e disabili. Condividono il monito che il Comune di Ruvo di Puglia e la Cooperativa Sociale hanno lanciato agli automobilisti non disabili che occupano spazi riservati ai portatori di handicap, ma non la frase conclusiva del manifestino che chiedono sia cancellata.





Nessun commento