Ultim'Ora

Bari. Tutti svegli di notte in città per la prima messa in onore di San Nicola

Una immagine della celebrazione. (foto) ndr.

di Antonio Fatone 

BARI, 6 DIC. - Sei dicembre 2016: i devoti baresi e non solo, si svegliano in piena notte e affrontano un viaggio in auto, in bus o a piedi per assicurarsi un posto in prima fila per la prima messa delle ore 5 in onore di San Nicola, alla Basilica. 
Una folla composta varca gli ingressi ma in pochi secondi, tutte le possibilità di sedersi sono vane. C'è chi riesce a bloccare un'intera fila per amici e parenti, e c'è chi si arrende a restare in piedi. Ma la levataccia ne vale la pena. 
San Nicola è amato davvero non solo dalle donne: molti uomini in cerca della donna giusta, forse chiederanno al Santo "la grazia": sarà l'anno buono? Chissà. La gente si accalca: tra la folla, anche molti bambini "costretti" dalle mamme a svegliarsi presto. Molti i professionisti: magistrati, avvocati, giornalisti (presenti un po' per lavoro, un po' per fede, un po' per "non ci credo, ma chissà è meglio esserci"). 
La signora Lina, operata al cuore quest'estate, seduta accanto a sé ritrova casualmente il suo cardiochirurgo: è uno stupore per entrambi e per quelli seduti vicino che, pur non conoscendosi, condividono il momento di gioia dei due. Volere di San Nicola! 
Come da tradizione, dopo aver assistito alla prima messa e alla fiaccolata degli irriducibili runners con i fuochi d'artificio, ci si tuffa nel bagno di folla tra i vicoli del borgo antico, in attesa di prendere posto in un caffé per godersi la meritata cioccolata con panna. Ma c'è chi ama gustare questo rito con pochi intimi a casa propria, non privandosi di alcuna leccornia: dalla cioccolata Lindt gustata nelle preziose tazze di porcellana, alla panna artigianale con cornetti e donuts. L'orologio segna le ore 7 e 15: inizia una nuova giornata, non si va a letto (nonostante il sonno da recuperare) e dopo una doccia calda, via di corsa al lavoro. Se il buon giorno si vede dal mattino, il resto della giornata sarà eccellente: buon San Nicola a tutti!





Nessun commento