Ultim'Ora

Bari. Carabinieri Forestale: stop a rifiuti verso la Cina

Rifiuti verso la Cina. (foto cc.) ndr.

di Redazione

BARI, 7 FEB. (Comunicato St.) - Si inaugura con un’importante operazione contro il traffico illecito internazionale di rifiuti l’attività/2017 del Gruppo Carabinieri Forestale di Bari. Congiuntamente all’Ufficio delle Dogane di Bari ed al 1° Nucleo operativo della Guardia di Finanza di Bari, a seguito di richiesta di intervento del Servizio di Vigilanza Antifrode dell’Agenzia delle Dogane in servizio presso il Porto di Bari, gli attuali Carabinieri Forestali procedevano nei giorni scorsi al sequestro di un container contenente rifiuti per una massa netta di 21.699 kg. destinati alla Cina, diversamente dichiarati in bolletta doganale, come “cascami ed avanzi (metalli non ferrosi)”, così configurandosi il reato di cui all’art.259 del D.lgs. 152/06 per traffico illecito di rifiuti. La merce, proveniente dal Salento, era stivata in Big Bag costituite da cablaggi elettrici derivanti da diverse tipologie di automezzi, morsettiere, guaine in materiale plastico, canalette porta cavi e materiali di ancoraggio delle stesse rinvenienti da attività di demolizione, CODICE CER 16.01.18., ovvero metalli non ferrosi provenienti da centri di demolizione veicoli. Denunciata una persona, quale legale rappresentante della ditta esportatrice, unitamente all’intermediario di nazionalità cinese.





Nessun commento