Ultim'Ora

Bari. Ladro di auto arrestato dai carabinieri al quartiere liberta’

Aggiungi didascalia

di Redazione

BARI, 28 FEB. (Comunicato St.) - Prosegue l’attività di contrasto da parte dei Carabinieri di Bari sul fenomeno dei furti di veicoli nel centro città. L’ultimo a cadere nella rete è stato A.C. 25enne, barese, con precedenti specifici, il quale la notte scorsa, dopo aver forzato unitamente ad altro complice, il blocco di accensione di un’autovettura parcheggiata in via Dante, non riuscendo a metterla in moto ha pensato bene di farsi aiutare dal complice che ha spinto il veicolo a bordo di un ciclomotore. L’immediata richiesta di intervento al “112”, inoltrata da alcuni onesti cittadini, ha fatto si che sopraggiungesse una gazzella del Nucleo Radiomobile di Bari, che ha consentito l’arresto in flagranza del giovane a bordo dell’ utilitaria rubata, mentre il complice è riuscito a fuggire. L’autovettura è stata restituita al legittimo proprietario, ignaro di quanto si era verificato, che ha ringraziato i Carabinieri. L’arrestato è stato posto ai domiciliari, mentre il fuggitivo ha le ore contate. 

Controlli dei cc. a Corato. (foto cc.) ndr.
CORATO (BA): FUGA NOTTURNA ED INSEGUIMENTO. SORVEGLIATO SPECIALE ARRESTATO DAI CARABINIERI 

Nella serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Corato hanno arrestato un giovane, appena 24enne e già sorvegliato speciale di PS con obbligo di soggiorno, gravato da molteplici precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, resosi responsabile di inosservanza delle prescrizioni imposte dal particolare provvedimento. L’uomo, sottoposto a controllo nel corso della nottata precedente, era risultato essersi allontanato senza preventiva autorizzazione. Immediate le ricerche, reiterate ed ininterrotte, condotte dai Carabinieri di Corato unitamente ad una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile di Trani. La “bravata” del giovane, lungi dal terminare a breve, è perdurata per tutta la notte: di lì a poco i militari, difatti, lo hanno intercettato nel centro cittadino mentre era alla guida di un’autovettura poi risultata rubata proprio a Corato. Vistosi braccato, l’uomo ha deciso di darsi alla fuga intraprendendo un inseguimento nel corso del quale, con manovre repentine e spericolate, è riuscito a far perdere le proprie tracce dopo aver abbandonato il mezzo. Ricercato senza soluzione di continuità, il 24enne ha definitivamente posto termine alla propria condotta presentandosi, dopo più di 12 ore, alla Stazione Carabinieri dove è stato arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di Trani. Il giovane dovrà ora rispondere di inosservanza della Sorveglianza Speciale di PS, resistenza a un Pubblico Ufficiale e ricettazione di auto di auto rubata.





Nessun commento