Ultim'Ora

Sanremo. Chi è Francesco Gabbani, il vincitore del Festival

Francesco Gabbani vince il 67° Festival . (foto Agi) ndr.

di Redazione

SANREMO (IM), 12 FEB. (AGI) - Francesco Gabbani trionfa alla sessantasettesima edizione del festival di Sanremo con "Occidentali's Karma", davanti a Fiorella Mannoia che con "Che sia Benedetta" vince il premio per il miglior testo e quello dela sala stampa. Francesco Gabbani trionfa alla sessantasettesima edizione del festival di Sanremo con "Occidentali's Karma", davanti a Fiorella Mannoia che con "Che sia Benedetta" vince il premio per il miglior testo e quello dela sala stampa. 

E gli ascolti volano... non accadeva dal 2002 

Il Festival chiude con ascolti che volano: per la finale la media share è stata del 58,4% e l'ascolto medio di 12 milioni 22mila spettatori. E' il miglior risultato dal 2002. Rispetto a un anno fa c'è stato un incremento di circa sei punti percentuali e di 800mila spettatori. Nel tre anni di conduzione di Carlo Conti (quest'ultimo con a fianco Maria De Filippi), è è la finale con il maggior successo di ascolto. 

"Perché con 'Occidentali's Karma' prendo in giro le manie occidentali" 

Incredulo ma al tempo stesso "molto gioioso". Cosi' Francesco Gabbani nella prima dichiarazione dopo la vittoria. "Non me l'aspettavo - ha detto in una affollata conferenza stampa notturna - non ho parole, questo è stato un anno emozionante, pieno di soddisfazioni". A questo punto "spero di riuscire a gestirmi dal punto di vista emotivo e mi auguro di continuare a fare musica con semplicità e spontaneità per esprimere il mio punto di vista". Una vittoria dedicata senz'altro ai propri cari e "a tutte le persone che rendono possibile il mio essere artista". Gabbani ha poi subito detto che accetta di rappresentare l'Italia all'Eurovision Song Contest, che quest'anno si terrà il 13 maggio a Kiev (Ucraina). Il brano è "un insieme di figure che hanno la funzione di provocazione che spero facciano riflettere su se stessi e un esame di coscienza. La cavia sono innanzi tutto io, da comprensione di me stesso e che si estende a tutti noi occidentali". Il perché della vittoria sta "in una somma, un mix di componenti, e in più c'è il balletto che diverte...". Da qualche anno "ho deciso di iniziare a capire come ragionano questi signori che stanno dall'altra parte del pianeta rispetto a noi. E' veramente difficile da noi praticare come fanno loro in maniera originale alcune discipline". Il risultato è anche "Occidentali's Karma", che è anche una presa in giro delle manie occidentali. 

Chi è Francesco Gabbani 

Già vincitore al Festival l'anno scorso 

- nella sezione Nuove Proposte con la canzone "Amen", ottenendo anche il Premio della Critica 'Mia Martini' ù

- il Premio Sergio Bardotti per il miglior testo. La scorsa notte ha completato un ciclo strepitoso. 

Gli esordi 

- Nato il 9 settembre 1982 a Carrara, Francesco è un cantautore e polistrumentista e si avvicina al mondo della musica sin da piccolissimo grazie anche al fatto che la sua famiglia possiede l'unico negozio di strumenti musicali della città. 

- All'età di 4 anni inizia a battere i primi colpi di batteria, a 9 anni incomincia a studiare la chitarra. 

- A 18 anni firma il suo primo contratto discografico che lo porta, con il progetto TRIKOBALTO, a registrare un album prodotto da Alex Neri e Marco Baroni dei Planet Funk. 

- Nel 2010 il secondo album e quello stesso anno Gabbani decide di lasciare la band e firma un nuovo contratto discografico per la realizzazione del suo primo progetto da solista. 

- Nel 2011 esce il singolo "Estate" e in autunno il videoclip di "Maledetto amore", brano tratto dalla colona sonora del firma "L'amore fa male" di Mirca Viola. Nel 2013 esce il suo primo album ufficiale "Greitist Iz" da cui vengono estratti i singoli "I dischi non si suonano" e "Clandestino". 

- Nel 2015 Gabbani inizia a collasborare con BGMG Rights Management (Italy) in qualità di autore e firma un contratto di esclusiva. Quindi il cammino verso Sanremo 2016 tra le Nuove Proposte, dove vincerà. 

- Nel febbraio 2016 esce "Eternamente Ora", disco con 8 tracce inedite, prodotto da Patrizio "Pat" Simonini e registrato al Kaneepa Studio di Milano. Disco che segna la svolta nella carriera artistica di Francesco. Il disco entra nella Top20 della classifica Gfk-Fimi degli album piu' venduti in Italia già dopo sole quattro settimane dall'uscita. Nel corso dell'anno apre concerti di star nazionali e internazionali come Franco Battiato, Anastacia, Simply Red e Francesco Renga. 

- L'11 novembre 2016 esce il nuovo disco di Mina e SAdriano Celentano, "lemigliori" che contiene il brano "Il bambino col fucile" di cui Gabbani non è solo autore di musica e testo ma anche come musicista (sua una delle chitarre del brano) e arrangiatore insieme a Celso Valli. 

Sanremo: per la finale ascolti volano, 58,4% share e 12 mln 

Il Festival di Sanremo 2017 si chiude con ascolti che volano: ieri per la finale la media share e' stata del 58,4% e l'ascolto medio di 12 milioni 22mila spettatori. E' il miglior risultato dal 2002. Rispetto a un anno fa c'e' stato un incremento di circa sei punti percentuali e di 800mila spettatori. Nel tre anni di conduzione di Carlo Conti (quest'ultimo con a fianco Maria De Filippi), e' la finale con il maggior successo di ascolto. (AGI) Vic





Nessun commento