Ultim'Ora

Monopoli (Ba). Sequestrato dalla Polizia scafo fuoribordo utilizzato per il trasporto di droga dall'Albania

Lo scafo sequestrato. (foto P.S.) ndr.

di Redazione

MONOPOLI (BA), 20 FEB. (Comunicato St.) - Nella mattinata di oggi, a Monopoli, la Polizia di Stato ha sorpreso, nei pressi di “Cala Corvino”, un gruppo di trafficanti che stava procedendo al trasbordo a terra di un ingente carico di “marijuana”. L’operazione si inquadra nell’ambito di servizi investigativi e di controllo del territorio svolti dai poliziotti del Commissariato di P.S. di Monopoli, congiuntamente con il locale Ufficio Circondariale Marittimo, mirati a contrastare lo sbarco di ingenti quantità di sostanze stupefacenti sul litorale monopolitano. Accortisi della presenza di una unità navale della Guardia Costiera impegnata nel servizio di pattugliamento, i trafficanti si sono dati a precipitosa fuga a bordo di due furgoni che dovevano servire a trasportare via terra la sostanza stupefacente, prima che le unità operative del Settore Anticrimine del Commissariato riuscissero ad intercettarli. L’intero carico, circa 500 kg di “marijuana”, veniva abbandonato a bordo della stessa imbarcazione che lo trasportava, un potente motoscafo dotato di due motori fuoribordo in grado di coprire l’intera rotta con l’Albania, e interamente recuperato e sequestrato. Il valore del carico, smerciato sulle piazze dello spaccio, può superare i due milioni di euro. Sullo scafo utilizzato per il trasporto, opportunamente sequestrato, sono in corso ulteriori accertamenti anche in collaborazione con il locale Ufficio Circondariale Marittimo.

Il carico di droga sequestrato. (foto P.S.) ndr.






Nessun commento