Ultim'Ora

Bari. Scoperta dalla Gdf contraffazione di un marchio locale riprodotto su scarpe e sandali da donna

I prodotti contraffatti sequestrati. (foto Gdf) ndr.

di Redazione

BARI, 27 GIU. (Comunicato St.) - Finanzieri della Compagnia di Andria hanno individuato in città e a Trani, quattro imprenditori che producevano calzature oltre che materiali da imballaggio utilizzando illecitamente un locale marchio registrato. Sotto il coordinamento della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, i militari hanno appurato come presso il mercato rionale settimanale un commerciante vendeva sulla propria bancarella calzature marcate Coletta®. Le successive indagini hanno permesso di scoprire due opifici di produzione che si occupavano della contraffazione delle scarpe, mentre un’ulteriore azienda predisponeva, con appositi cliché, veline e cartoncini per il rivestimento delle custodie e delle scatole. Scarpe decolleté, sabot e chanel finivano così vendute in spregio alla tutela riservato al locale marchio Coletta® e così le Fiamme Gialle andriesi, nel corso di mirate perquisizioni che hanno interessato anche la città di Barletta, oltre che Andria e Trani, hanno sottoposto a sequestro complessivamente oltre 400 paia di scarpe, circa 800 scatole, materiale vario per il completamento delle confezioni, unitamente a 4 cliché del noto marchio. I quattro soggetti sono stati denunziati all’Autorità Giudiziaria per i reati di contraffazione, alterazione o uso di marchi e vendita di prodotti industriali con segni mendaci. L’operazione odierna si inserisce nella più ampia lotta che la Guardia di Finanza persegue contro la contraffazione, a garanzia della genuinità dei segni distintivi dei prodotti di eccellenza italiani, a tutela dei consumatori ed a sostegno delle aziende virtuose che rispettano le regole, specie nel contingente difficile periodo di congiuntura economica.



Nessun commento