Ultim'Ora

Mondiali. Per Russia 2018 si devono ancora qualificare 9 nazionali, due grafici


Il 17 anche l'Italia conoscerà l'avversaria per lo spareggio. Tante Grandi sono già andate a casa

di Redazione

ROMA, 16 OTT (AGI) - Il mondiale di calcio di Russia del prossimo anno inizia ad avere una fisionomia ben precisa. Al momento sono 24 le nazionali ammesse alla competizione, 23 qualificate più la Russia padrona di casa. Le altre arriveranno dopo gli spareggi europei (4), quelli intercontinentali (2) e dai gironi africani (3). 

Chi è già qualificato 

Europa: Russia (paese organizzatore), Belgio, Germania, Inghilterra, Spagna, Polonia, Serbia, Islanda, Portogallo, Francia. Sudamerica: Brasile, Uruguay, Argentina, Colombia. Africa: Nigeria, Egitto. Asia: Iran, Giappone, Corea del Sud, Arabia Saudita. Centro-Nord America: Messico, Costa Rica, Panama 

Gli spareggi europei 

Gli accoppiamenti saranno effettuati in base al ranking.
 
Le teste di serie sono 

- Svizzera 
- Italia 
- Croazia 
- Danimarca 

che saranno accoppiate con le nazionali di seconda fascia 

- Irlanda
- Irlanda del Nord 
- Svezia 
- Grecia 

dopo un sorteggio che si terrà il 17 ottobre alle 14 a Zurigo (gare d’andata il 9, 10 e 11 novembre, ritorno il 12,13 e 14. Le teste di serie avranno la partita di ritorno in casa).

Gli spareggi intercontinentali 

Gli accoppiamenti sono già stati fatti: si affronteranno Australia e la prima non qualificata del girone centro-nordaamericano, l’Honduras, da una parte e Perù (miglior non qualificata sudamericana) e Nuova Zelanda dall'altra. 

Le 5 qualificate africane 

Oltre a Nigeria (prima del gruppo B) e Egitto (prima del gruppo E), la situazione è ancora da definire nei gruppi A, C e D. Al momento il gruppo A sembra quello con la situazione più chiara con la Tunisia che, a una giornata dal termine, ha tre punti di vantaggio sul Congo e deve affrontare in casa la Libia. Diversa la situazione nel gruppo C dove l'11 novembre si giocherà Costa d'Avorio-Marocco, scontro diretto che vale il Mondiale con gli ivoriani che devono vincere per scavalcare in classifica i marocchini e andare in Russia. Grande confusione invece nel gruppo D. Il Senegal ha 8 punti, seguito da Burkina Faso e Capo Verde (che si affronteranno il 14 novembre) a 6 punti, ultimo il Sudafrica a 4. Il 6 novembre, però, si rigiocherà Sudafrica-Senegal, partita annullata per l'arbitraggio del ghanese Lamptey, implicato in un’indagine per scommesse e la settimana dopo le due nazionali si affronteranno nell'ultima partita del girone dopo una settimana dal rematch.

Gli esclusi eccellenti 

Per il momento a Russia 2018 mancheranno 9 nazionali di primo piano, tre delle quali del tutto inattese. In Europa l’esclusa eccellente è l'Olanda; nel girone sudamericano è il Cile di Vidal a restare a casa dopo aver ceduto al Perù l’opportunità degli spareggi; nel girone del Centro-Nord America sono gli Stati Uniti a dover guardare il mondiale in tv mentre allo spareggio è andato l’Honduras.



lagazzettameridonale.it © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

Nessun commento